Discussione:Torri campanarie di Belgio e Francia

Aggiungi argomento
Discussioni attive

Nome del patrimonioModifica

...e conseguentemente nome della pagina. Non sarebbe meglio chiamarli "Torri civiche di Belgio e Francia"? Da un lato, è questo il concetto a cui si rimanda nell'introduzione. Dall'altro leggo nella descrizione ufficiale UNESCO:

(FR)

«Ils constituent des symboles hautement significatifs de la conquête des libertés civiques [...] Par opposition au donjon (symbole des seigneurs) et au clocher (symbole de l’Église), le beffroi, troisième tour du paysage urbain, représentait le pouvoir des échevins.»

(IT)

«Sono segni molto significativi della vincita delle libertà civili. [...] In opposizione al mastio (simbolo dei signori) e il campanile (simbolo della Chiesa), la torre civica, la terza torre nel paesaggio urbano, simboleggia il potere degli assessori.»

(Unesco, scheda francese)

Idem nella descrizione inglese ufficiale dove si oppone esplicitamente bell-tower a belfry:

Compared with the keep (symbol of the seigneurs) and the bell-tower (symbol of the Church), the belfry, the third tower in the urban landscape, symbolizes the power of the aldermen.

Che ne pensate? --Nastoshka (ufficio postale) 11:57, 20 apr 2015 (CEST)

Io penso che tu abbia avuto ragione a solevare la questione, tuttavia vedo alcune cose da chiarire: se prendiamo l'inglese, "belfry" significa "campanile" senza dubbio. "Torre civica" mi pare incompleta come definizione dato che (cito dalla voce): «Oltre a campanili civici, o edifici come i municipi che ovviamente potevano rendere un servizio simile, la lista include edifici religiosi che servirono anche come torri d'osservazione: per esempio il campanile della cattedrale di Nostra Signora ad Anversa, o quello della cattedrale di San Rombaldo a Mechelen, o ancora quello della chiesa di San Leonardo a Zoutleeuw, tutti e tre nelle Fiandre.» Non sempre di "torri civiche" si parla quindi, ma mi pare di capire che si tratti sempre e comunque di torri atte a ospitare della campane. Suggerirei quindi una bella via di mezzo che potrebbe essere "Torri campanarie".--Paolobon140 (msg) 12:20, 20 apr 2015 (CEST)
Da noi con campanile si intende inequivocabilmente una torre di chiesa... Qui si parla effettivamente più di torri civiche o, tutt'al più, torri campanarie --Sailko 13:04, 20 apr 2015 (CEST)
Leggendo la lista si mescolano edifici religiosi e edifici civili. Torre campanaria va benissimo. Occorrerebbe nella valutazione in opposizione fra chiesa e edifici civili considerare anche la situazione culturalmente diversa da quella cattolica-romana italiana. Nel nord europa (non certamente in Francia, forse già nel Belgio), per esempio, molte chiese erano costruite con un primo piano destinato ad usi civili (tipicamente granaio) per la comunità, e probabilmente la stessa campana dell'edificio non batteva solamente per scopi religiosi.--Bramfab Discorriamo 13:14, 20 apr 2015 (CEST)
concordo anch'io con "Torri campanarie". --Superchilum(scrivimi) 14:36, 20 apr 2015 (CEST)
  Fatto Lo spostamento si è reso urgente per via di evidenti incongruenze nel testo. Imho WP non può permettersi di diffondere notizie sbagliate o inaccurate; meglio un titolo anche provvisorio che voci che nella stessa riga contengono chiare inconguenze nate da traduzioni malfatte o pressapochiste.--Paolobon140 (msg) 15:41, 20 apr 2015 (CEST)
A quest'ultimo tuo intervento mi verrebbe da rispondere con un insulto. Vedi te se reputi l'intervento intelligente o "malfatto e pressapochista" Jalo 16:48, 20 apr 2015 (CEST)

[ Rientro] Lol, se vuoi iunsultare fai pure, ma una breve lettura di come era prima la voce aiuta: "L'UNESCO iscrisse 32 torri nel suo primo elenco di Campanili delle Fiandre e della Vallonia nel 1999. Nel 2005 vennero aggiunti anche il campanile di Gembloux (in Vallonia) e altri 23 campanili delle regioni francesi Nord-Passo di Calais e Piccardia, di conseguenza l'elenco venne rinominato con la sua designazione attuale (ovvero Campanili di Belgio e Francia)". Come puoi notare la traduzione è malfatta per via di un titolo sbagliato (la traduzione di un titolo è parte integrante della traduzione della voce) che genera un ricochet piuttosto singolare. E' anche pressapochista per via di una scelta che "pressapoco" potrebbe andare bene, ma evidentemente non va bene per via di vocaboli non ben scelti. Sull'intelligenza del tuo intervento lascio decidere a te e a chi ci legge.--Paolobon140 (msg) 16:58, 20 apr 2015 (CEST)

Guarda che l'errore era una cosa da niente, potevi benissimo correggerlo senza insultare. Di sicuro anche tu hai lasciato in giro errori peggiori, ma non per questo gli altri utenti (oltre a correggere) ti insultano Jalo 18:29, 20 apr 2015 (CEST)
Non mi è chiaro chi avrei "insultato": la voce?--Paolobon140 (msg) 20:03, 20 apr 2015 (CEST)
Definire un lavoro "malfatto e pressapochista" si riflette chiaramente su chi quel lavoro l'ha fatto Jalo 09:19, 21 apr 2015 (CEST)
Ragazzi manteniamo la calma. In buona fede credo che Paolobon140 intendesse che la traduzione e solo quella era fatta male; il che non implica un giudizio sull'utente che l'ha fatta. Jalo, capisco quel che dici ma non eccitiamo troppo i toni. Io traduco di continuo su tutti i progetti - molte volte a notte fonda - e ne faccio molti di strafalcioni...capita. Per la voce in questione c'era un'ambiguita abbastanza palese tra titolo e voce per i motivi su esposti e ora è risolto. Direi che possiamo chiudere qui questo thread. Grazie a tutti coloro che hanno espresso un parere. --Nastoshka (ufficio postale) 23:33, 20 apr 2015 (CEST)
Ritorna alla pagina "Torri campanarie di Belgio e Francia".