Apri il menu principale

Domenico Beccadelli di Bologna

politico italiano

Domenico Beccadelli di Bologna dei Principi di Camporeale (Palermo, 13 agosto 1826Parigi, 23 gennaio 1863) è stato un politico italiano.

BiografiaModifica

Appartenente alla famiglia siciliana dei Beccadelli di Bologna, era figlio primogenito di due cugini primi: Giuseppe Beccadelli di Bologna, IX Principe di Camporeale (1804-1889) e Marianna Beccadelli Maniace (1801-1826)[1].

Domenico sposò nel 1847 Laura Acton (figlia di Carlo e sorella di Guglielmo e di Ferdinando), dalla quale ebbe due figli:

Rimasta vedova di Domenico, Laura Acton si risposò nel 1864 con Marco Minghetti, all'epoca presidente del Consiglio dei Ministri italiano, dando vita a uno dei più brillanti salotti dell'epoca[2].

Pari di Sicilia, durante la rivolta del 1848 in Sicilia votò per la decadenza dei Borboni.

NoteModifica

  1. ^ Almanach de Gotha: annuaire genealogique, diplomatique et statistique 1917, Gotha: Justus Perthes, A. 154, p. 300, 1917 (Google libri)
  2. ^ a b S. Indrio, «CAMPOREALE, Pietro Paolo Beccadelli e Acton principe di». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. XVII, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1974

BibliografiaModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie