Dorothy Percy

nobile inglese

Dorothy Percy (Northumberland, 1598Penshurst, 20 agosto 1659) è stata una nobile inglese.

ritratto di Dorothy Percy su pergamena ovale

Biografia modifica

Era la figlia maggiore di Henry Percy, IX conte di Northumberland e della prima moglie Lady Dorothy Devereux.

Nel gennaio del 1615 venne data in sposa a Robert Sidney, II conte di Leicester[1], esponente di una delle famiglie inglesi più importanti del tempo. Il matrimonio portò un forte legame tra Sidney e Algernon Percy, X conte di Northumberland e influenzò le loro carriere politiche[2].

La coppia ebbe in tutto dodici figli tra cui raggiunsero l'età adulta:

Dotata di grande intelligenza e senso pratico, durante le lunghe assenze di Sidney Dorothy gestì le grandi proprietà della famiglia ed influenzò le scelte politiche del marito che ricopriva vari incarichi pubblici[3].

Morì nel 1659 a Penshurst, in una delle dimore principali della famiglia[4].

La fitta corrispondenza di Dorothy col marito e con altri personaggi legati alla famiglia Sidney sono ancora conservate e offrono uno spaccato della vita familiare e delle relazioni politiche del tempo[5].

Ascendenza modifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Thomas Percy Henry Algernon Percy, V conte di Northumberland  
 
Catherine Spencer  
Henry Percy, VIII conte di Northumberland  
Eleanor Harbottle Guiscard Harbottle  
 
Jane Willoughby  
Henry Percy, IX conte di Northumberland  
John Neville, IV barone Latimer John Neville, III barone Latimer  
 
Dorothy de Vere  
Catherine Neville  
Lucy Somerset Henry Somerset, II conte di Worcester  
 
Margaret Courtenay  
Dorothy Percy  
Richard Devereux Walter Devereux, I visconte Hereford  
 
Mary Grey  
Walter Devereux, I conte di Essex  
Dorothea Hastings George Hastings, I conte di Huntingdon  
 
Anne Stafford  
Dorothy Devereux  
Francis Knollys Robert Knollys  
 
Lettice Penystone  
Lettice Knollys  
Catherine Carey William Carey  
 
Mary Boleyn  
 

Note modifica

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23286409 · ISNI (EN0000 0000 7373 2158 · CERL cnp00841803 · LCCN (ENn2005012004 · GND (DE131967258