Apri il menu principale
Earnie Shavers

Earnie Shavers (31 agosto 1945) è un ex pugile statunitense, appartenente alla categoria dei Pesi Massimi.

Indice

La carrieraModifica

Shavers, considerato uno dei più forti pugili del suo tempo, è considerato da molti il pugno più potente della storia di questo sport. Lo storico del pugilato Bert Randolph Sugar, nell'opera The Ultimate Book of Boxing Lists, lo inserisce nel capitolo de I più grandi picchiatori della boxe e di lui scrive: "Con un pugno poteva abbattere un grattacielo".

Ha svolto la sua attività nell'epoca d'oro della boxe, attraverso gli anni '70, ed ha incontrato campioni del calibro di Larry Holmes e Muhammad Ali. Shavers inoltre ha sconfitto Jimmy Young, Jimmy Ellis, Ken Norton e Joe Bugner. Ebbe un inizio folgorante, con ben 47 vittorie su 47, 44 delle quali prima del limite, prima di essere battuto da Jerry Quarry (alla prima ripresa) e da Ron Lyle, in un match fermato alla sesta ripresa. Il 29 settembre del 1977 Shavers incontrò Muhammad Alì (già avanti negli anni e in fase calante) al Madison Square Garden. Ne risultò un match duro, in cui Alì vinse faticosamente ai punti. Esattamente due anni dopo incontrò Larry Holmes, perdendo per k.o. all'undicesima ripresa, dopo aver lui stesso atterrato Holmes alla settima.

Nel 1995, dopo alcuni anni di anonimato, Shavers si ritirò ormai quarantottenne. Il suo curriculum vitae definitivo sarà così: 89 incontri, 74 vittorie (68 prima del limite), 14 sconfitte e un pareggio.

Muhammad AliModifica

Nel 1977 Earnie Shavers affrontò Muhammad Ali, perdendo per decisione unanime ai punti in un incontro spettacolare. Ali dichiarò in seguito che Shavers fu il più potente pugile che avesse mai affrontato. In molti attribuiscono alla violenza di questo incontro la malattia che qualche anno dopo avrebbe colpito Ali.

Jerry QuarryModifica

Pugile che sfidò alcuni dei più noti campioni della propria categoria, come Floyd Patterson, Jimmy Ellis, Buster Mathis, Joe Frazier per il titolo mondiale dei massimi, George Chuvalo, Muhammad Ali, Ron Lyle, Ken Norton. Quarry fu il pugile che interruppe il lungo elenco di vittorie di Shavers che durava da 47 incontri.

AutobiografiaModifica

Shavers scrisse un libro autobiografico dal titolo Welcome to the Big Time nel 2002.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN121226436 · ISNI (EN0000 0000 7953 5024 · LCCN (ENno2010078964 · WorldCat Identities (ENno2010-078964