Edwin Francis Carpenter

astronomo statunitense

Edwin Francis Carpenter (Boston, 1º novembre 1898Tucson, 11 febbraio 1963) è stato un astronomo statunitense. Studiò presso l'Università di Harvard dove conseguì il Bachelor of Arts (A.B.) e, quindi, il Master of Arts (A.M.) acquisendo nel 1925 il Dottorato (Ph.D.) presso l'Università della California a Berkeley. Incominciò subito ad insegnare presso l'Università dell'Arizona per poi diventare nel 1936 capo del Dipartimento di Astronomia della stessa Università. Nel 1938 divenne direttore dell'Osservatorio Steward rimanendo in tale posizione fino al 1963. Ricoprì, fra le altre, importanti cariche nella sezione astronomica della American Association for the Advancement of Science e fu membro del consiglio della American Astronomical Society. Lavorò nel campo dell'astronomia galattica, delle supernovae e delle nane bianche. Scoprì una relazione tra la densità delle galassie in un cluster di galassie e la dimensione del cluster[1][2].

A Edwin Francis Carpenter ed al suo omonimo astronomo inglese James Carpenter la UAI ha co-intitolato il cratere lunare Carpenter[3].

NoteModifica

  1. ^ Hockey Thomas - The Biographical Encyclopedia of Astronomers – 2009 - Springer Publishing – ISBN 978-0-387-31022-0
  2. ^ Carpenter, Edwin Francis, 1898-1963. Edwin Francis Carpenter papers, 1917-1963.
  3. ^ (EN) Cratere Carpenter, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey.
Controllo di autoritàVIAF (EN27822767 · ISNI (EN0000 0003 9851 3527 · LCCN (ENno2014048802 · GND (DE116458186 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014048802