Egbert van der Poel

Egbert Lievensz van der Poel (Delft, 1621Rotterdam, 1664) è stato un pittore olandese.

BiografiaModifica

 
Esplosione di Delft del 12 ottobre 1654, National Gallery, Londra

Iscritto nel 1650 alla gilda di San Luca di Delft, subì l'influsso di Hendrick Sorgh, Hendrik Potuyl, ma soprattutto Saftleven, cui si ispirò dipingendo paesaggi campestri e interni; tra questi si ricordano la Casa contadina e la Fattoria, entrambi i dipinti sono ora al Louvre di Parigi, e Interno rustico dei Musei reali dell'arte e della storia di Bruxelles. Dipinse anche vedute di mercati, come il Mercato del pesce, dipinto del 1650 ora al Mauritshuis dell'Aia.

Il 12 ottobre 1654 assistette all'esplosione della polveriera di Delft, che documento con alcune vedute dello stato della città dopo la catastrofe; questi dipinti sono conservati nel Rijksmuseum di Amsterdam, nella National Gallery di Londra, al Louvre di Parigi, al Museo di Nantes e al Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam.

Stabilitosi nel 1655 a Rotterdam, continuò a sfruttare il tema dell'incendio di Delft, trasformandolo in vero e proprio soggetto di genere, cui si ispirarono altri pittori come il fratello Adriaen e Daniel Vosmar.

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin; edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, vol. 1-6, Torino, Einaudi, 1989-1994, ad vocem, SBN IT\ICCU\CFI\0114992..

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37188512 · ISNI (EN0000 0000 6636 5572 · CERL cnp01181304 · Europeana agent/base/120492 · ULAN (EN500015379 · GND (DE138939446 · BNE (ESXX1664957 (data) · BNF (FRcb14966661t (data) · WorldCat Identities (ENviaf-37188512