Elena Virginia Balletti

attrice e scrittrice italiana

Elena Virginia Balletti, conosciuta anche con il nome da coniugata, Elena Riccoboni, (Ferrara, 27 aprile 1686[1]Parigi, 29 dicembre 1771[1]), è stata un'attrice e poetessa italiana. Era nota anche con il nome d'arte di Flaminia.

BiografiaModifica

Era figlia di attori, che lavoravano nella compagnia Francesco Calderoni. Nonostante i continui spostamenti i genitori le fecero avere una solida formazione: ha imparato il latino e il greco e parlava fluentemente spagnolo e francese. Pindemonte disse di lei che "nelle lettere non poco intinta, componea versi soavi"[1].

Quando si sposa, nel 1706, con Luigi Riccoboni è già nota con il nome d'arte di "Flaminia".

Ebbe una cultura elevata per l'epoca e per il suo sesso, tanto da entrare nell'Accademia dell'Arcadia di Roma sotto il nome di Mirtinda Parraside. Fece anche parte dell'accademia di Difettosi di Bologna e di altre a Ferrara e Venezia[1].

Assecondò il progetto del marito di riformare il teatro italiano secondo l'estetica del Neoclassicismo e lo seguì in Francia; Fu la prima a recitare la Merope di Scipione Maffei.

Fu attrice di commedia italiana a Parigi con il soprannome di Flaminia, guadagnato nel ruolo di prima amorosa. Si distinse come protagonista nella Sofonisba del Trissino e nella Semiramis di Muzio Manfredi, dimostrando la sua reputazione eccellente nell' Ifigenia in Tauride di Pier Jacopo Martello e nel ruolo di Aspasia in Artaserse, una tragedia di Giulio Agosti.

OpereModifica

  • Sonetti di Mirtinda Parasside
  • Canzone della Signora E. R. ferrarese
  • Lettera della signora E. B. R. al signor Abate Conti gentiluomo veneziano sopra la maniera di M. Baron nel rappresentare le Tragedie francesi
  • Di sdegnoso furor tutto ripieno

Le sue opere teatrali, le Naufrage, Abdilly , ecc., sono state dimenticate.

NoteModifica

  1. ^ a b c d DBI.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN20080453 · ISNI (EN0000 0000 5509 3161 · LCCN (ENno2004050897 · GND (DE102881898 · BNF (FRcb11998598k (data) · CERL cnp00323411 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004050897