Apri il menu principale

Elrhazosaurus nigeriensis

specie di animale della famiglia Dryosauridae
(Reindirizzamento da Elrhazosaurus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Elrhazosaurus
Valdosaurus nigeriensis.JPG
Femore di Elrhazosaurus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Ornithischia
Sottordine Ornithopoda
Famiglia Dryosauridae
Genere Elrhazosaurus
Specie E. nigeriensis

L’elrhazosauro (Elrhazosaurus nigeriensis) è un dinosauro erbivoro appartenente agli ornitopodi. Visse nel Cretaceo superiore (Aptiano, circa 115 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Africa (Niger).

DescrizioneModifica

Conosciuto esclusivamente per fossili di ossa isolate, questo dinosauro doveva essere molto simile ad altri erbivori come Dryosaurus e Valdosaurus. L'esemplare tipo di Elrhazosaurus è un femore sinistro, ma altri fossili (ossa della zampa anteriore) sono stati in seguito ascritti a questo animale. I fossili sono stati ritrovati nella formazione Elrhaz nel deserto del Ténéré in Niger; l'animale, in vita, non doveva superare i 2,5 metri di lunghezza.

ClassificazioneModifica

Originariamente (Galton e Taquet, 1982) il femore fossile fu descritto come una nuova specie di Valdosaurus (V. nigeriensis), un ornitopode già conosciuto per fossili incompleti provenienti dal Cretaceo inferiore dell'Inghilterra (V. canaliculatus). Solo successivamente (Galton, 2009) vennero riscontrate alcune differenze morfologiche tra le due specie, abbastanza da richiedere la creazione di un genere a parte per la forma africana. In ogni caso, Valdosaurus ed Elrhazosaurus sono strettamente imparentati, e testimoniano la presenza di collegamenti terrestri tra l'Africa e l'Europa durante il Cretaceo inferiore. Questi due animali facevano parte della famiglia dei driosauridi, un gruppo di ornitopodi considerati da molti paleontologi come rappresentanti primitivi degli iguanodonti.

HabitatModifica

La formazione Elrhaz si formò in un ambiente fluviale, che ha conservato un insieme di fossili notevolmente diversificato: vi erano bivalvi d'acqua dolce, squali ibodonti, pesci ossei, tartarughe, alcuni generi di crocodilomorfi (Anatosuchus minor, Araripesuchus, Sarcosuchus e Stolokrosuchus), pterosauri, dinosauri carnivori (Eocarcharia, Kryptops, Suchomimus) ed erbivori (Lurdusaurus, Ouranosaurus).

BibliografiaModifica

  • Galton, Peter M.; and Taquet, Philippe (1982). "Valdosaurus, a hypsilophodontid dinosaur from the Lower Cretaceous of Europe and Africa". Géobios 15 (2): 147–159.
  • Galton, Peter M. (2009). "Notes on Neocomian (Late Cretaceous) ornithopod dinosaurs from England – Hypsilophodon, Valdosaurus, "Camptosaurus", "Iguanodon" – and referred specimens from Romania and elsewhere" (pdf). Revue de Paléobiologie 28 (1): 211–273. http://www.ville-ge.ch/mhng/paleo/paleo-pdf/28-1/pal-28-1-11.pdf.

Collegamenti esterniModifica