Apri il menu principale
Emanuele Lebrecht
Emanuel Leberecht von Anhalt-Köthen (1671 - 1704).jpg
Principe di Anhalt-Köthen
In carica 1670–1704
Nascita 20 maggio 1671
Morte 30 maggio 1704
Padre Emanuele, principe di Anhalt-Köthen
Madre contessa Anna Eleonora di Stolberg-Wernigerode
Consorte Gisella Agnese von Rath

Emmanuele Lebrecht di Anhalt-Köthen (20 maggio 167130 maggio 1704) fu Principe di Anhalt-Köthen dal 1670 al 1704.

Indice

BiografiaModifica

Figlio del Principe Emmanuele di Anhalt-Köthen e di sua moglie, Anna Eleonora di Stolberg-Wernigerode, succedette al padre sul trono di Anhalt-Köthen quasi otto mesi dalla morte di questi, nel 1671, quando Emmanuele Lebrecht venne alla luce, nato ovviamente postumo alla morte del padre, governando sotto la reggenza della madre (la quale aveva peraltro retto le sorti del principato dalla morte del marito alla nascita del figlio) sino alla maggiore età.

Emmanuele Lebrecth morì il 30 maggio 1704, a Köthen, dieci giorni dopo aver compiuto il suo trentasettesimo compleanno, lasciando la successione nelle mani del giovane figlio primogenito, Leopoldo.

Matrimonio e figliModifica

Nel 1692, Emmanuele Lebrecht si sposò con Gisella Agnese von Rath, dalla quale ebbe i seguenti eredi:

  • Augusto Lebrecht (24 maggio-25 ottobre 1693)
  • Leopoldo (1694-1728), Principe di Anhalt-Köthen, sposò Federica Enrichetta di Anhalt-Bernburg e poi Carlotta Federica di Nassau-Siegen
  • Eleonora Guglielmina (1696-1726), sposò il Principe Ereditario Federico Ermanno di Sassonia-Merseburg ed alla morte di questi il Duca Ernesto Augusto I di Sassonia-Weimar
  • Augusto Luigi (1697-1755), Principe di Anhalt-Köthen, sposò Agnese Guglielmina di Wuthenau ed alla morte di questa, Emilia di Promnitz-Pless e in terze nozze Anna Federica di Promnitz-Pless
  • Emmanuele Lebrecht (24 luglio-3 settembre 1698)
  • Gisella Augusta (nata e morta nel 1690)
  • Cristiana Carlotta (1702-1745)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8227375 · ISNI (EN0000 0000 5228 9783 · LCCN (ENno2003050842 · GND (DE120816067 · BNF (FRcb16296731v (data) · CERL cnp00878689 · WorldCat Identities (ENno2003-050842
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie