Emmett Williams

poeta e artista statunitense

Emmett Williams (Greenville, 4 aprile 1925Berlino, 14 febbraio 2007) è stato un poeta e artista statunitense, legato al movimento Fluxus.

BiografiaModifica

Nato a Greenville, nella Carolina del Sud, e cresciuto in Virginia, ha vissuto in Europa dal 1949 al 1966. Williams ha studiato poesia con John Crowe Ransom al Kenyon College, antropologia all'Università di Parigi e ha lavorato come assistente all'etnologo Paul Radin in Svizzera.

CollaborazioniModifica

Come artista e poeta, Emmett Williams ha collaborato con Daniel Spoerri nel circuito della Poesia concreta di Darmstadt dal 1957 al 1959. Negli anni sessanta, Williams è stato il coordinatore europeo di Fluxus e un membro fondatore di Domaine Poetique a Parigi.

OperaModifica

Suoi saggi sul teatro sono comparsi in Das Neue Forum, Berner Blatter, Ulmer Theater e altri giornali europei. Williams ha tradotto Topographie Anecdotee du Hasard (An Anecdoted Topography of Chance) di Daniel Spoerri, ha collaborato con l'artista Claes Oldenburg e pubblicato An Anthology of Concrete Poetry, tutti editi da Something Else Press (di proprietà e diretta dall'artista Fluxus Dick Higgins a New York e nel Vermont). Dalla metà degli anni sessanta fino ai primi anni settanta Emmett Williams è stato caporedattore della Something Else Press.

Nel 1966 gli è stato riconosciuto il premio alla carriera Hannah-Hösch-Preis.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51836797 · ISNI (EN0000 0001 1472 5887 · Europeana agent/base/85990 · LCCN (ENn50015746 · GND (DE118633295 · BNF (FRcb133317586 (data) · ULAN (EN500085600 · WorldCat Identities (ENlccn-n50015746
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie