Apri il menu principale
Periodo Sottosistema/
Epoca
Piano Età
(Ma)
Carbonifero Mississippiano Tournaisiano Più recente
Devoniano Superiore Famenniano 359,5-374,5
Frasniano 374,5-385,3
Medio Givetiano 385,3-391,8
Eifeliano 391,8-397,5
Inferiore
Emsiano 397,5-407,0
Praghiano 407,0-411,2
Lochkoviano 411,2-416,0
Siluriano Pridoliano - Più antico
Suddivisione del sistema del Devoniano secondo la Commissione internazionale di stratigrafia (ICS).[1]

Nella scala dei tempi geologici, l'Emsiano rappresenta l'ultimo dei tre stadi stratigrafici o età in cui è suddiviso il Devoniano inferiore, la prima delle tre epoche del periodo Devoniano, che a sua volta è il quarto dei sei periodi in cui è suddivisa l'era del Paleozoico.

L'Emsiano è compreso tra 407,0 ± 2,8 e 397,5 ± 2,7 milioni di anni fa (Ma), preceduto dal Praghiano e seguito dall'Eifeliano, il primo stadio del successivo Devoniano medio.[1]

EtimologiaModifica

Lo stadio Emsiano deriva il suo nome dal paese di Bad Ems, nella Renania-Palatinato, in Germania. La denominazione e lo stadio furono introdotti nella letteratura scientifica nel 1900 da H. D. de Dorlodot.

Definizioni stratigrafiche e GSSPModifica

La base dell'Emsiano è definita dalla prima comparsa negli orizzonti stratigrafici dei conodonti della specie Polygnathus kitabicus (in precedenza noto come Polygnathus dehiscens), all'interno della successione filogenetica dal Polygnathus pireneae al Polygnathus kitabicus,[2] il cui nuovo nome fu proposto a causa dell'incertezza sull'olotipo del P. dehiscens. Alcuni studiosi considerano il P. kitabicus come sinonimo junior di P. dehiscens.

La successione filogenetica dal Polygnathus pireneae al Polygnathus kitabicus è riconoscibile in Spagna, Australia, Nord America, Tajikistan e Cina.

Il limite superiore è fissato dalla prima comparsa dei conodonti della specie Polygnathus costatus partitus.

GSSPModifica

Il GSSP,[2] il profilo stratigrafico di riferimento della Commissione Internazionale di Stratigrafia, è localizzato nella gola di Zinzil'ban, 170 km a SSE di Samarcanda, nell'Uzbekistan.[3]

SuddivisioniModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Chronostratigraphic chart 2014, ICS. URL consultato l'11 agosto 2014.
  2. ^ a b Global Boundary Stratotype Section and Point (GSSP) of the International Commission of Stratigraphy, Status on 2010.
  3. ^ Yolkin, E. A., Kim, A. I., Weddige, K., Talent, J. A., and House, M. R., 1997. Definition of the Pragian/Emsian Stage boundary. Episodes 20/4, p. 235 - 240.

BibliografiaModifica

  • Felix Gradstein, Jim Ogg & Alan Smith: A Geologic timescale. Cambridge University Press 2004, ISBN 9780521786737.
  • Hans Murawski & Wilhelm Meyer: Geologisches Wörterbuch. 10., neu bearb. u. erw. Aufl., 278 S., Enke Verlag, Stuttgart 1998, ISBN 3-432-84100-0.
  • Eugeny A. Yolkin, A. I. Kim, Karsten Weddige, Jim A. Talent and Michael R. House: Definition of the Pragian/Emsian Stage boundary. Episodes, 20(4): 235-240, Beijing 1997 [1][collegamento interrotto].

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica