Apri il menu principale

Enrico Benzing (Milano, 17 giugno 1932) è un giornalista e ingegnere italiano.

BiografiaModifica

Figlio dello scrittore Mario Benzing e già direttore responsabile di "Auto-Moto", dopo gli studi di ingegneria meccanica ed aerotecnica, ha scritto su "La Gazzetta dello Sport", come responsabile delle rubriche motoristiche e inviato alle gare di Formula 1. Chiamato da Indro Montanelli, dal 1974 scrive su Il Giornale. Commissario tecnico della Federazione Motociclistica Italiana, ha rappresentato l'Italia in seno alla commissione tecnica della Federazione Internazionale dell'Automobile.

Ha vinto i premi U.S.S.I. nel 1956, la prima edizione del premio "Dino Ferrari" nel 1963, nel 1977 il "Premiolino" per uno scoop su Enzo Ferrari, nel '92 il Premio Gino Palumbo alla carriera, nel 1999 il premio "Motor Monza", nel 2003 il Premio U.I.G.A. alla carriera; nel 2005 il Premio dell'Automobile Club di Milano alla carriera. È membro della Society of Engineers britannica.

Esperto di aerodinamica, ha progettato profili alari per diverse vetture monoposto, anche di Formula 1; ha pubblicato saggi di tecnica motoristica, aerodinamica, monografie e vari cataloghi ragionati.

BibliografiaModifica

  • Motori da corsa, Roma, 1968
  • Rennmotoren im Examen. Triebwerktechnik und -Funktion, Stuttgart, 1973
  • Ian Basmey, Enrico Benzing, Mike Lawrence, Allan Staniforth, The 1000 Bph Grand Prix Cars, London, 1988
  • Ferrari Formula 1, Catalogue raisonné 1948-1988, Milano, 1988
  • Ferrari Formula 1 Annual, Milano, 1989
  • Ferrari Formula 1 Annual 1990, Milano, 1990
  • Ferrari Formula 1 Annual 1991, Milano, 1991
  • Ferrari 348, Milano, 1992
  • Ali / Wings. Studio per tecnici e piloti di auto da corsa. Study for Racing Car Engineers and Drivers, Milano, 1992
  • Dall'aerodinamica alla potenza in Formula 1. Mezzo secolo di motori in analisi, Milano, 2004
  • Formula 1. Evoluzione, tecnica, regolamento, Milano, 2010
  • Ali / Wings. Progettazione e applicazione su auto da corsa. Their design and application to racing cars, Milano, 2012

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN25136009 · ISNI (EN0000 0003 8513 7729 · WorldCat Identities (EN25136009