Apri il menu principale

Enrico Stinchelli

conduttore radiofonico e regista teatrale italiano
Enrico Stinchelli

Enrico Stinchelli (Roma, 17 maggio 1960 ...) è un conduttore radiofonico e regista teatrale italiano.

Indice

BiografiaModifica

Enrico Stinchelli, romano, è regista, autore e conduttore de la "Barcaccia" da ottobre 1988 su Radiotre. Il programma, che è diventato la più longeva trasmissione della Rai, è ora un "cult" per ogni appassionato di opera, e viene irradiato anche all'estero attraverso Raisat e Rai International. Dal 1988 al 2018, ha prodotto più di 6.000 trasmissioni, portando gli indici di ascolto a oltre 1 milione e 500mila ascoltatori in Italia e di oltre dieci milioni in tutto il mondo tramite la Rai International canale satellitare. Nonostante questo lungo e felice matrimonio, ha svolto una incessante attività nel campo dell'editoria musicale e della produzione artistica. Ha pubblicato diversi musical Libri musicali, compresi "Mozart, la vita e le opere" (due edizioni, Newton Compton), "Verdi" (stesso ed.), "Le stelle della Lirica" (due ed., Gremese) tradotto in inglese e francese, "I grandi Direttori d'Orchestra" (Gremese), "Opera! Che follia" (Bongiovanni). Nel 2018 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Rossini, codice di sangue” (Gremese Editore). Fermamente convinto che è necessario "conoscere per giudicare", egli ha intrapreso fin dall'età di diciotto anni lo studio del Canto, a Vienna poi in Italia, debuttando successivamente come tenore in concerto. Da allora ha svolto una intensa attività come tenore in molte produzioni italiane e all'estero. Nel 1998 ha debuttato al Comunale di Bologna come regista, su iniziativa del grande baritono Leo Nucci. Ha molti grandi successi al Suo attivo, tra cui La "Tosca" a Roma, Toronto (Canada) e presso il Teatro Greco di Taormina, "Aida" e "Carmen" in molti teatri italiani, il Galà a Montecarlo "Pavarotti Canta Verdi", trasmesso su Raidue (2002), il concerto commemorativo per ricordare l'11 Settembre 11 (trasmesso da RaiUno), oltre a un notevole numero di concerti e opere, tra cui "Elisir d'amore", "Traviata", "Falstaff", "Turandot", " Carmen ", accanto molti illustri artisti (Giuseppe Taddei, Katia Ricciarelli, Fiorenza Cossotto, Piero Cappuccilli, Giorgio Merighi, Bonaldo Giaiotti, Janet Perry, Franco Bonisolli, Alessandro Safina e Leo Nucci tra gli altri). Via via ha aggiunto alla sua produzione di titoli quali: Tosca, barbiere di Siviglia, Fedora, Aida Carmen, Norma, la Traviata e Il Trovatore, Rigoletto, Falstaff e Gianni Schicchi. Ha inaugurato la stagione 2004-05 del Teatro Nazionale di Sofia con "Otello" di Verdi, uno spettacolo che è andato in tournée in Giappone (con Vladimir Galouzin) nel mese di ottobre 2005, ottenendo un enorme successo. Tra le ultime regie da ricordare: Traviata presso il Verdi di Salerno, inaugurazione della stagione, con Maria Agresta, Luciano Ganci e Renato Bruson; Attila di Verdi in due edizioni a Verdi di Trieste, diretto da Donato Renzetti (spettacolo ripreso con grande successo al Teatro Pavarotti di Modena nel 2017); Traviata, Aida e Nabucco al Teatro Greco di Taormina in 2015; un'altra grande produzione di Aida a Taormina ,agosto 2017. Nel 2016 egli ha eseguito uno straordinario Mefistofele di Boito a Pisa e Lucca, con un grande coro di 250 artisti. Nel 2016 la Turandot di Puccini eseguita a Torre del lago ,con le scene di Ezio Frigerio e i costumi del Premio Oscar Franca Squarciapino, ha segnato il più importante incasso nella storia del Festival Puccini. Nel 2018 lo spettacolo ha trionfato al Festival di Savonlinna in Finlandia, una delle più antiche e importanti manifestazioni mondiali. Dal 2011 è Regista stabile presso il Teatro Astra di Gozo(Malta) dove ha realizzato, firmando scene e luci, alcuni memorabili spettacoli tra cui Norma, Madama Butterfly, Nabucco, Bohème, Lucia di Lammermoor, Otello, Aida, Traviata(2018). Egli è presente in alcune importanti registrazioni, compresa la prima registrazione della "Zazà"di Leoncavallo per Bongiovanni e la versione DVD di Mozart "Der Schauspieldirektor" registrato live presso il Teatro Quirino di Roma nel settembre 2006. Nel febbraio 2004 e nel marzo 2005 ha debuttato come direttore d'orchestra nelle principali sale da concerto in Germania, Herculessaal e Gasteig di Monaco di Baviera, alla Philharmonie di Berlino, alla Beethoven Halle di Bonn e ancora Amburgo, Dresda, Francoforte e Brema. Il tour è stato ripetuto più volte con successo fino al 2013. Egli è stato consulente musicale e assistente di Luigi Comencini per il film "Bohème" da Erato Films, con Carreras e Barbara Hendryks. È stato premiato dalla Presidenza del Consiglio per il libro "Le stelle della Lirica" e ha vinto il prestigioso Premio Hondas a Barcellona, il Premio Flaiano a Pescara, "Satira politica", il Premio a Forte dei Marmi (2005), menzione speciale al Prix Italia 2009 e molti altri premi per il "La Barcaccia" (Rai Radiotre) programma. Egli è stato un organizzatore artistico di molti spettacoli in Italia e all'estero ed è stato direttore artistico del Teatro Petruzzelli di Bari, consulente artistico del Festival Puccini di Torre del Lago, al Festival Mozart di Rovereto, a Taormina Opera Festival.

ScrittiModifica

  • Mozart, vita e opere, Newton & Compton
  • Verdi (Newton & Compton)
  • Le stelle della lirica, Gremese (tradotto in inglese e francese), 1986
  • I grandi direttori d'orchestra, Gremese
  • Opera! Che follia, Bongiovanni

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7601985 · ISNI (EN0000 0003 7399 5638 · LCCN (ENnr88007536 · BNF (FRcb14408608r (data) · WorldCat Identities (ENnr88-007536