Apri il menu principale

Eratostene di Atene

politico ateniese, membro dei Trenta tiranni

Eratostene (in greco antico: Έρατοσθένης, Eratosthénēs; V secolo a.C. – dopo il 403 a.C.) è stato un politico ateniese, uno dei Trenta Tiranni[1].

BiografiaModifica

Lisia, poco dopo il suo ritorno dall'esilio, avvenuto poco tempo dopo la caduta dei Trenta, scrisse un'orazione contro di lui, Contro Eratostene.[2]

Anche se non si conosce esattamente la sua fine, è probabile che, ritiratosi coi colleghi ad Eleusi dopo la sconfitta di Munichia (403 a.C.),[3] sia stato ucciso assieme agli altri oligarchi nell'agguato col quale gli Ateniesi democratici riassorbirono la repubblica oligarchica di Eleusi nel 401 a.C.[4]

NoteModifica

  1. ^ Senofonte, II, 3, 2.
  2. ^ Lisia.
  3. ^ Senofonte, II, 4, 28.
  4. ^ Senofonte, II, 4, 43.

BibliografiaModifica