Ethan Frome (romanzo)

romanzo scritto da Edith Wharton
Ethan Frome
Ethan Frome (Scribners 1911).djvu
Un'edizione del 1911
AutoreEdith Wharton
PeriodoNovecento
Generedrammatico, naturalismo
Lingua originaleinglese
Ambientazioneprovincia USA
ProtagonistiEthan Frome
Illustrazione da un'edizione

Ethan Frome è un romanzo della scrittrice statunitense Edith Wharton. Secondo molti rappresenta in assoluto uno dei migliori lavori della scrittrice[senza fonte].

TramaModifica

Il protagonista, Ethan Frome, che dà il nome al romanzo stesso, era un abitante di un piccolo paese della provincia statunitense, conosciuto dal narratore, un impiegato incaricato di svolgere dei lavori nella località, colpito dalla sua personalità e dal suo aspetto deforme. I compaesani conoscevano l'accaduto ed anche la voce narrante venne dunque messa al corrente della triste e mesta storia.

Ethan, che ora possieva una segheria, con la quale si guadagnava da vivere, in gioventù si interessava anche di agricoltura e tecnologia, ed essendo talentuoso, si supponeva che sarebbe andato altrove ad esprimere le sue potenzialità. Tuttavia perse i genitori, e, con la sua vita che si faceva più difficile, si convinse a sposare una donna che in realtà non amava. Lei, dal canto suo, era una donna querula e spigolosa, poco incline al lato "sentimentale" del marito; pertanto il matrimonio diventò ben presto abitudinario e arido. L'ordine delle cose cambiò quando, per alcune circostanze, decidono di ospitare per un periodo una giovane donna in un momento difficile della sua vita. La nuova arrivata presenta diverse affinità con Ethan e vanno d'accordo; malgrado ciò, prevale la coscienza di non dover scivolare verso una situazione eticamente poco corretta, per cui entrambi si sforzano di mantenere una certa distanza senza forzare la situazione. Il sentimento resta però vivo sotto le ceneri e, complice una breve trasferta della moglie, privi del suo occhio vigile, si lasciano andare un po' di più combinando anche un piccolo incidente domestico che costerà loro la successiva scoperta della relazione. Oramai disarmati, cercheranno di liberarsi ricercando insieme la morte, ma falliranno restando disabili e ancora più "prigionieri" sia del loro legame impossibile, sia della moglie, che fungerà da badante e carceriere sino alla fine.

EdizioniModifica

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN182228053 · GND (DE4368765-9 · BNF (FRcb136208874 (data) · WorldCat Identities (EN182228053
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura