Apri il menu principale

Fabio Roselli

rugbista a 15 e allenatore di rugby italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l’omonimo calciatore italiano, vedi Fabio Roselli (calciatore).
Fabio Roselli
Dati biografici
Paese Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 85 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti ala
Ritirato 2003
Carriera
Attività di club¹
1989-2003 Rugby Roma 220 (550)
Attività da giocatore internazionale
1995-1999 Italia Italia 17 (25)
Attività da allenatore
2003-2007 Rugby Roma Giovanili
2007-2008 Italia Italia 7 Assistente
2008-2009 Italia Italia Under-17 All. 2ª
2009-2013 Italia Accademia zonale di Roma
2010-2011 Italia Italia Under-17
2012-2013 Italia Italia Under-18
2013-2015 Italia Italia Under-20 All. 3/4
2015-2017 Zebre All. 3/4
2015-2017 Accademia FIR
2017- Italia Italia Under-20
Palmarès internazionale
Vincitore Coppa FIRA 1995-1997

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 5 aprile 2017

Fabio Roselli (Roma, 13 aprile 1971) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 italiano, in carriera attivo nel ruolo di tre quarti ala della Rugby Roma, internazionale per l'Italia, con la quale partecipò alla 4ª edizione della Coppa del Mondo di rugby e vinse la Coppa FIRA 1995-1997.


BiografiaModifica

Cresciuto nella Capitale, militò nel Rugby Roma nel ruolo di ala fino alla fine della propria carriera professionistica, disputando 14 stagioni consecutive con il club romano. Con la squadra bianconera vinse la Coppa Italia nel 1997-98 e lo scudetto del campionato di serie A1 1999-2000 e marcò complessivamente 110 mete in 220 incontri[1].

Esordì in Nazionale nel corso della Coppa Latina 1995, contro la Francia e partecipò alla prima storica vittoria della Coppa FIRA 1995-1997 e anche alla Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles. Oltre a 17 presenze ufficiali con la Nazionale maggiore, rappresentò l'Italia con l'Under-21, con la selezione Under-25 ai Mondiali universitari del 1995 e con la Nazionale a 7 per 10 anni, fino al ritiro dall'attività agonistica.

Ritiratosi dall'attività nel 2003, comincia la sua carriera tecnica da allenatore nel settore giovanile del club d'appartenenza della Rugby Roma per poi passare, dal 2007, nei ranghi federali come assistente della Nazionale a 7 e poi della Nazionale Under-17. Tecnico di 4º livello FIR e docente allenatore, è stato responsabile tecnico dell'Accademia FIR Zonale di Roma e, successivamente, delle Nazionali Under-17 e Under-18. Dal 2013 al 2015, fa parte dello staff tecnico come allenatore dei tre quarti della Nazionale Under-20[1].

Dalla stagione 2015-16 è altresì allenatore dei tre quarti delle Zebre[1], una delle due franchise italiane in Pro12, dove rimane fino al termine della stagione successiva.

Dal 2017 viene nominato capo allenatore, head coach, della Nazionale italiana Under-20.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Ci sarà da lavorare, in Rovigo Oggi, 31 agosto 2015. URL consultato il 5 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2015).

Collegamenti esterniModifica