Apri il menu principale

Fachtna Fáthach (l'intelligente),[1] figlio di Cas (o Ross), figlio di Rudraige (3), fu un leggendario re supremo dell'Irlanda. Prese il potere dopo aver sconfitto il precedente sovrano supremo, Duach Dallta Dedad, nella battaglia di Árd Brestine. Secondo alcuni racconti era amante di Ness, figlia di Eochaid Sálbuide, re dell'Ulster e padre del figlio di lei, Conchobar mac Nessa, re dell'Ulster nelle storie del Ciclo dell'Ulster[2].

Dopo aver regnato per sessant'anni, si recò nell'Ulster. Mentre si trovava là, Eochu Feidlech, re del Connacht guidò un esercito a Tara. Col supporto di uomini dell'Ulster, Fachtna lo sfidò a battaglia. Eochu accettò e scelse come terreno di scontro Leitir Ruad, nel Corann, nel Connacht. Durante la battaglia, Eochu decapitò Fachtna, diventando così re supremo[3].

Il Lebor Gabála Érenn sincronizza il regno di Fachtna con la guerra civile tra Cesare e Pompeo (49 a.C.) e il regno di Cleopatra in Egitto (51-30 a.C.)[4] Gli Annali dei Quattro Maestri datano invece il suo regno dal 159 al 143 a.C.[5], mentre Goffredo Keating dal 110 al 94 a.C.[6].

NoteModifica

  1. ^ Dizionario della lingua irlandese Compact Edition, Accademia reale irlandese, 1990, p. 295
  2. ^ Kuno Meyer, "Anecdota from the Stowe MS. No. 992", Revue Celtique 6, 1884, pp. 173-186
  3. ^ Margaret C. Dobs (ed. & trans.), "La Bataille de Leitir Ruibhe", Revue Celtique 39, 1922, pp. 1-32
  4. ^ R. A. Stewart MacAlister (ed. e trad.), Lebor Gabála Érenn Part V, Irish Texts Society, 1956, pp. 296-299
  5. ^ Annali dei Quattro Maestri M5041-5057
  6. ^ Goffredo Keating, Foras Feasa ar Éireann 1.41

FontiModifica