Fattori umani

I fattori umani (in lingua inglese, human factors) si focalizzano sulle persone e sulla loro interazione con i prodotti, le attrezzature, le abilità, le procedure, gli ambienti lavorativi e della vita di tutti i giorni. L'enfasi viene posta sulle persone e sul modo in cui il design (progettazione) delle cose influenza le stesse. Al fine di combinare al meglio le abilità, le limitazioni ed i bisogni delle persone, gli studi sui Fattori Umani cercano, quindi, di modificare gli oggetti utilizzati dalle persone e gli ambienti in cui tali oggetti vengono utilizzati.

Fattori umani nell'aeronauticaModifica

Uno dei settori più attento alle tematiche inerenti ai Fattori Umani è, senza dubbio, l'aeronautica. Nell'ambito della (Federal Aviation Administration) i Fattori Umani rappresentano uno sforzo multidisciplinare volto a generare e reperire informazioni circa le capacità e le limitazioni umane, ed a applicare tali informazioni al fine di migliorare attrezzature, sistemi, abilità, procedure, lavori, ambienti, addestramento, gestione del personale per la sicurezza, facilitando e ottimizzando le prestazioni umane. In Italia, l'ente che legifera in tal senso è l'Ente nazionale per l'aviazione civile, mentre al livello europeo, abbiamo l'European Aviation Safety Agency. La definizione di fattori umani elaborata dalla FAA è la seguente: "I fattori umani si rivolgono allo studio delle facoltà umane e delle loro limitazioni nell'ambito del posto di lavoro".

Rientrano nel campo di interesse dei fattori umani, le seguenti tematiche:

Il motivo per il quale il mondo aeronautico (ma anche il settore dell'energia nucleare e dell'industria chimica, nonché la sanità) è attento a queste tematiche è da ricondursi alla sensibilità crescente in fatto di sicurezza. Nel mondo dell'aeronautica civile, questo è sinonimo di salvaguardia della vita dei passeggeri e degli operatori che quotidianamente affidano la loro vita a mezzi, strumenti, procedure ed altri uomini e donne.