Ferrovia La Roche-sur-Foron - Saint-Gervais

La Roche-sur-Foron - Saint-Gervais
Ligne de la Roche sur Foron à St-Gervais Le Fayet.png
Nome originaleChemin de fer La Roche-sur-Foron - Saint-Gervais
Stati attraversatiFrancia Francia
Lunghezza47,5 km
Apertura1890 La Roche-sur-Foron - Cluses
1898 Cluses - Saint-Gervais-les-Bains-Le Fayet
GestoreSNCF
Precedenti gestoriPLM (1883 – 1937)
SNCF (1937-1997)
RFF (1997-2014)
Scartamento1435 mm
ElettrificazioneCA 25.000 V monofase, 50 Hz
Ferrovie

La ferrovia La Roche-sur-Foron - Saint-Gervais è una linea ferroviaria SNCF dell'Alta Savoia, in Francia, a semplice binario e a scartamento normale.

Si dirama a La Roche-sur-Foron, sulla ferrovia Aix-les-Bains - Annemasse e raggiunge la stazione di Saint-Gervais-les-Bains-Le Fayet; è elettrificata a corrente alternata monofase a 25 kV, 50 Hz.

StoriaModifica

La linea venne costruita dalla Compagnia Paris-Lyon-Méditerranée e messa in servizio, il 1º giugno 1890 da La Roche-sur-Foron a Cluses. Per l'attivazione del tratto successivo fino a Saint-Gervais-Le Fayet si dovette attendere il 5 giugno del 1898. L'esercizio venne svolto con locomotive a vapore e successivamente con automotrici fino all'elettrificazione.

La stessa società ferroviaria PLM presentò, nel 1890, un progetto di prolungamento della ferrovia per raggiungere la rinomata località turistica di Chamonix ai piedi del Monte Bianco che si concretizzò però con la costruzione e l'esercizio di una ferrovia a scartamento metrico da Saint Gervais a partire dal 25 luglio 1901. Nel 1906 il tracciato veniva prolungato fino a Vallorcine e successivamente fino alla frontiera Svizzera. Il 20 agosto 1906 veniva inaugurata la tratta svizzera, di 18 km, gestita dalla Società del Monte Bianco realizzando il collegamento con la stazione di Martigny sulla linea principale Losanna-Briga. La linea fu oggetto del primo esperimento francese di alimentazione elettrica a 25.000 volt, corrente alternata monofase a frequenza industriale.

L'infrastrutturaModifica

La ferrovia è a binario unico con pendenze del 20 ‰. Il raggio di curvatura minimo è di 300 m nella zona di Balme-Arâches chi permette una velocità massima non superiore a 80 km/h. Il rimanente della linea ha raggi di curvatura dell'ordine dei 500 m con velocità massime a seconda della tratta fino a 100 e 130 km/h.

Il distanziamento dei treni avviene per mezzo di un sistema di blocco elettrico manuale; la sicurezza è garantita da un controllo di velocità del tipo KVB a mezzo di balise[1]. La marcia dei treni è seguita per mezzo di un collegamento radio terra-treno senza trasmissione di dati.

PercorsoModifica

 
linea per Annemasse
 
La Roche-sur-Foron
 
Viadotto sul Foron (123 m)
     
lineaper Aix-les-Bains
 
Viadotto della Gouille à l’Âne (105 m)
 
Saint-Pierre-en-Faucigny
 
Viadotto Borne (56 m)
 
Autostrada A40
 
Viadotto sull'Arve (139 m)
 
Bonneville
 
Viadotto sul Giffre (57 m)
 
Marignier
 
Thyez-Le Nanty
 
Cluses
 
Tunnel Chevron (299 m)
 
Balme-Arâches-la-Frasse
 
Magland
 
Oëx
 
Viadotto sull'Arve (60 m)
 
Sallanches-Combloux-Megève
 
Domancy
         
Saint-Gervais-Le Fayet
         
linee per Vallorcine e Tramway du Mont Blanc

NoteModifica

  1. ^ Il KVB o contrôle de vitesse par balises è un dispositivo di sicurezza ferroviaria utilizzato dalla SNCF per seguire e controllare la marcia dei treni; è costituito da un equipaggiamento di bordo e una serie di apparecchiature disposte lungo il percorso

BibliografiaModifica

  • Patricia e Pierre Laederich André Jacquot, Marc GaydaLivre, Histoire du réseau ferroviaire français, Editions de l'Ormet à Valignat, 1996.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti