Apri il menu principale
Ferrovia Orientale
Karte Ostbahn Österreich.png
Nome originaleOstbahn
InizioVienna
FineHegyeshalom
Stati attraversatiAustria Austria
Slovacchia Slovacchia
Ungheria Ungheria
Lunghezza67,418 km
Apertura1846 (Wien-Bruck)
Scartamento1435 mm
Elettrificazione15000 V ~ 16⅔ Hz
25000 V ~ 50 Hz
Ferrovie

La ferrovia orientale (tedesco: Ostbahn), precedentemente conosciuta come la ferrovia Vienna-Raab (in tedesco: Wien-Raaber Bahn), è una linea ferroviaria a due binari elettrificata che va da Vienna verso l'Ungheria. Il nome della ferrovia orientale è riferito anche ad alcuni rami della linea.

Il precedente capolinea occidentale della stazione ferroviaria di Vienna, Wien Südbahnhof, è stato sostituito dalla nuova Hauptbahnhof.

Il tracciato fa parte della linea ferroviaria europea Parigi-Monaco-Vienna-Budapest-Bucarest o-Belgrado-Sofia-Istanbul.

Indice

StoriaModifica

Allo scopo di migliorare i trasporti rispetto al Danubio, parzialmente navigabile, l'imprenditore barone Georg Simon von Sina incaricò Matthias Schönerer di progettare una ferrovia da Vienna via Schwechat e Bruck an der Leitha che fino al 1921 era il confine tra la Bassa Austria e l'Ungheria fino a Raab, l'attuale Győr con una diramazione a Preßburg/Pozsony, l'attuale Bratislava fino al 1918 parte della monarchia Asburgica. Venne anche progettato un secondo percorso da Vienna via Wiener Neustadt e Ödenburg fino a Raab.

Il 20 marzo 1838 venne fondata la Compagnia ferroviaria Wien-Raaber, con 12,5 milioni di fiorini di capitale sociale, di cui 8,5 milioni nelle mani di von Sina.

La designazione originariamente proposta Kaiser-Ferdinand-Südbahn fu respinta dal governo, in quanto dal 1837 esisteva già la Kaiser-Ferdinand-Nordbahn.

I lavori, vennero avviati nel 1840, ma mentre la costruzione della Ferrovia Meridionale venne presto avviata, i lavori di costruzione da Vienna a Bruck an der Leitha dopo l'inizio della costruzione nel 1840 avanzarono lentamente. La ragione di ciò il presentazione nel 1839 di una linea ferroviaria concorrente, la ferrovia centrale ungherese da Pest a Bratislava con una diramazione a Gänserndorf nella Bassa Austria sulla ferrovia settentrionale esistente. L'iniziativa di questo progetto è stata del banchiere Salomon Rothschild, un concorrente di von Sina. Poiché la costruzione della ferrovia era stata bloccata in Ungheria, nel 1842 la compagnia fu privata della concessione per l'ulteriore costruzione di ferrovie in Ungheria, ma dal momento che i lavori sulla ferrovia centrale ungherese non vennero avviati come previsto, von Sina nel 1844 presentò una nuova domanda di licenza e il 4 febbraio 1844 fu nuovamente assegnato la concessione per la costruzione della ferrovia Vienna-Bruck an der Leitha e per la ferrovia Wiener Neustadt-Katzelsdorf. I lavori di costruzione furono ripresi nel 1845 e il 12 settembre 1846 venne aperta la tratta da Vienna a Bruck an der Leitha e nel 1855 a Raab, l'attuale Győr.

PercorsoModifica

Il percorso della ferrovia orientale è in parte parte quello della S-Bahn di Vienna. Il percorso dalla Wien Hauptbahnhof, dopo pochi chilometri si biforca appena prima di Simmering Ostbahn:

Stazioni e fermate
     
0+150 Wien Südbahnhof (Ostbahn) (fino a 8 dicembre 2012)
     
Wien Hauptbahnhof, Südbahn
     
     
Wien Südbahnhof-Frachtenbahnhof
     
da Schnellbahn Stammstrecke attraverso Steudeltunnel
  1+539 Wien Südbahnhof-Spitz
  101+778 Wien Hbf-Südosttangente
  da Laa an der Thaya e Marchegg
  da Laa an der Thaya e Marchegg
 
101+830
1,830
KmpBruch
  2+858 Wien Grillgasse S 60
 
     
da Laa an der Thaya e Marchegg
     
Friedhofschleife della Aspangbahn
     
4+766 Stazione centrale degli autobus di Vienna
     
     
5+850 Stazione centrale di manovra di Vienna-Kledering
     
     
da Donauländebahn
     
5+547 Circuito aeroportuale fino alla Donauländebahn
     
Donauländebahn
     
     
Confine federale Vienna / Niederösterreich
     
7+365 Kledering S 60
     
 
     
dalla Donauländebahn
     
8+246 Stazione centrale di manovra di Vienna Felixdorf
     
diramazione per Felixdorf
     
     
     
  9+700 Lanzendorf-Rannersdorf S 60
  10+853 Pellendorf chiusa 11 gennaio 1971
  13+188 Himberg S 60
  16+317 Gutenhof-Velm chiusa 30 settembre 1991
  19+410 Gramatneusiedl S 60
  Pottendorfer Linie da Wiener Neustadt
     
Mannersdorf
     
28+768 Collegamento ferroviario Lafarge Perlmooser
     
25+870 Fasangarten
     
24+400 Götzendorf Lokalbahn
     
26+955 Götzendorf S 60
     
Nebenstrecke Fischamend – Mannersdorf
     
20+600 Margarethen am Moos
     
19+749 Collegamento ferroviario EVVA
     
19+321 Collegamento ferroviario Welpa
     
17+512 Schwadorf a.d. Fischa
     
16+278 Collegamento ferroviario Propangas
     
15+172 Collegamento ferroviario Polsterer Mühle
     
14+904 Klein-Neusiedl
     
13+483 Collegamento ferroviario KBB/Meissl
     
13+090 Collegamento ferroviario Swietelsky
     
12+836 Collegamento ferroviario Swietelsky
     
11+812 Collegamento ferroviario Rottner
     
11+623 Fischamend StEG
     
Pressburgerbahn
     
Fischamend Reichsstraße
     
Pressburgerbahn da Schwechat
     
30+960 Trautmannsdorf a.d. Leitha S 60
     
33+207 Üst Götzendorf 2
     
33+578 Sarasdorf S 60
     
36+537 Wilfleinsdorf S 60
     
Pressburger Bahn da Wolfsthal
     
13+557 Petronell-Carnuntum
     
Pressburger Bahn
     
8+839 Rohrau Ladestelle
     
8+135 Collegamento ferroviario Harrach'sche Güterdirektion
     
Pachfurth
     
A4 Ost Autobahn
     
3+625 Streckenende
     
2+621 Collegamento ferroviario Master Foods
     
2+568 Collegamento ferroviario L P T
     
2+454 Collegamento ferroviario Weindel Logistik
     
1+011 Collegamento ferroviario Raiffeisen Lagerhaus
     
0+235 Eisenbahnkreuzung Budapester Straße
     
39+724
-0+667
Bruck a.d. Leitha-West
     
Zweigstrecke Bruck a.d. Leitha – Petronell-Carnuntum
  41+220 Bruck a.d. Leitha S 60
  42+665 Bruck a.d. Leitha-Ost
  A4 Ost Autobahn
  46+950 Collegamento ferroviario (raccordo) Unterwerk
  47+415 Abzw Bruck a. d. L. 1
     
     
47+665 Parndorf Ort (Keilbahnhof)
     
Pannoniabahn da Neusiedl am See
 
49+250
0,000
Parndorf
     
percorso Parndorf – Bratislava-Petržalka
     
     
4+773 Neudorf Ladestelle
     
5+820 Neudorf
     
     
9+050 Gattendorf
     
14+368 Pama Ladestelle
     
14+900 Pama
     
19+880 Kittsee
     
22,429
1,763
confine di stato Austria-Slovacchia
     
bivio per Bratislava-Petržalka
     
0,000
18,531
Linea Bratislava–Hegyeshalom
     
da Wolfsthal (dalla Pressburger Bahn)
     
17,898 Bratislava-Petržalka
     
da Bratislava hlavná stanica
     
51,155 Collegamento ferroviario (raccordso) Pannonia
     
55,545 Siebenjoch abbandonata il 15 aprile 1950
     
61,095 Zurndorf
     
66,623 Nickelsdorf
     
67,418
192,700
confine di stato Austria-Ungheria
     
Linea Bratislava–Hegyeshalom
  187,845 Hegyeshalom (Straß-Sommerein)
  da Porpác
  Linea Budapest–Hegyeshalom

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN240609996 · GND (DE7755418-8
  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti