Fiat 527

autovettura del 1934 prodotta dalla Fiat
Fiat 527
Fiat 527 Sedan 1934.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  FIAT
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1934 al 1936
Sostituisce la Fiat 518 Ardita
Sostituita da Fiat 2800
Esemplari prodotti 1000
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4505 (versione berlina) - 4880 (versione S)[1] mm
Larghezza 1670 mm
Altezza 1769 (versione berlina) - 1596 (versione S) mm
Passo 3170 mm
Massa 1400 kg
Fiat 527 S 1934.jpg
Fiat 527 S

La Fiat 527, conosciuta anche come Ardita 2500, è stata un'autovettura di lusso prodotta dalla Fiat dal 1934 al 1936.

Il contestoModifica

Questa vettura fu la terza della gamma Ardita, che comprendeva già la 518 con le sue due motorizzazioni:

La 2500 è stata invece fabbricata dal 1934, ed era equipaggiata da un motore in linea a sei cilindri da 2516 cm³, erogante 52 cv, con valvole in testa. Aveva un solo carburatore. Il cambio era sincronizzato a quattro rapporti ed era a trazione posteriore. I freni erano sulle quattro ruote, mentre il freno di stazionamento era sull'albero di trasmissione. L'accensione era a batteria. È stata commercializzata nelle versioni berlina ed S (sport, con motore potenziato a 60 cv a 3800 giri/min), tutte e due con un passo di 3170 mm[1]. La velocità massima era di 110 km/h per la versione berlina e 115 km/h per la S.

In Italia saranno fabbricati più di 1000 esemplari. A differenza della Fiat 518 Ardita non è stata costruita anche in paesi esteri.

NoteModifica

  1. ^ a b Specifiche tecniche della Fiat 518, su fiat.modeles.free.fr. URL consultato il 26 maggio 2009.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili