Filino di Agrigento

storico greco antico

Filino di Agrigento (greco: Φιλῖνος; Agrigento, III secolo a.C. – dopo il 241 a.C.) è stato uno storico siceliota.

BiografiaModifica

Nativo di Agrigento, sarebbe vissuto all'epoca della prima guerra punica, alla quale partecipò combattendo contro i Romani. In quella guerra, nel 262 a.C., Agrigento fu conquistata dai Romani che la saccheggiarono e ridussero in schiavitù gran parte dei suoi abitanti.

OpereModifica

Flino, a dire di Polibio, che lo utilizzò[1], fu la maggiore fonte per la prima guerra punica. Lo storico greco afferma che la narrazione vera e propria della guerra iniziava nel II libro[2], probabilmente lasciando intendere che il primo libro era una sorta di introduzione geostorica su Cartagine e su Roma.

Tuttavia, sempre Polibio afferma che Filino, «a causa delle sue convinzioni e della sua costante parzialità, vorrà che i Cartaginesi abbiano agito in ogni caso saggiamente, bene e coraggiosamente, e i Romani altrimenti»[3]. Non è, comunque, possibile dire molto dell'opera, a parte questo, in quanto ne restano solo 5 frammenti nel suddetto Polibio[4] e in Diodoro Siculo[5].

NoteModifica

  1. ^ I, 14-15.
  2. ^ FGrHist 174, F 2 J.
  3. ^ I 14, 2.
  4. ^ I 14-14; III 25.
  5. ^ XXIII 8, 1; 17; XXIV 11, 1.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12694017 · GND (DE102402647 · CERL cnp00285488 · WorldCat Identities (ENviaf-291991190