Follis (gioco)

gioco

Il follis era un gioco praticato nell'Antica Roma, è stato uno dei più antichi giochi che richiedevano l'utilizzo della palla.

Follis

Il follis veniva praticato con l'uso delle mani e delle braccia, soprattutto dai bambini, i quali per giocare si servivano di una palla di pelle conciata piena d'aria, chiamata anch'essa follis. Il fatto che questo gioco fosse praticato per lo più da bambini e anziani ci è tramandato anche da Marziale in uno dei suoi Epigrammi:[1]

(LA)

«Ite procul, iuvenes: mitis mihi convenit aetas:
Folle decet pueros ludere, folle senes»

(IT)

«Giovani, andate via: a me si addicono le più quiete generazioni:
col pallone giochino i fanciulli, col pallone gli anziani.»

(Marco Valerio Marziale Epigrammi Liber XIV carmen 47)

NoteModifica

  1. ^ Marziale - Epigrammi - Liber XIV - 47, su latin.it, Splash!. URL consultato il 10 luglio 2021.

Voci correlateModifica