Apri il menu principale

Coordinate: 41°49′31.6″N 12°30′27.28″E / 41.825444°N 12.507577°E41.825444; 12.507577 Fonte Meravigliosa è un consorzio residenziale del Municipio Roma IX (ex Municipio Roma XII) di Roma Capitale. Rientra nella zona urbanistica 12E Cecchignola, nel quartiere Q. XXXI Giuliano-Dalmata.

StoriaModifica

 
Prato Smeraldo: piazza Bernardo Zamagna

Si forma con il Piano di Zona 40 «Vigna Murata», approvato nel 1972/79, nell'ambito della legge 167, è stato realizzato nel decennio che va dal 1972 al 1982 nel settore nord del quartiere Giuliano-Dalmata, a ridosso di via di Vigna Murata.
Hanno concorso alla costruzione dell'area tre consorzi: Fonte Meravigliosa, il più esteso e che ha dato successivamente il nome all'intera area urbana; Prato Smeraldo; Statistica 2000.

Incluso nel consorzio Fonte Meravigliosa, c'è l'antico castello della Cecchignola con l'altissima torre, innalzata dai Torlonia per sollevare l'acqua di una sorgente e distribuirla nella tenuta. La stessa sorgente alimenta il laghetto artificiale dell'EUR.

OrganizzazioneModifica

Il consorzio, immerso nel verde, è tra i più curati della capitale. I residenti, divisi per super-condominio, gestiscono la cura del verde pubblico, garantendone la preservazione e la manutenzione.

Le zone che formano il consorzio sono ben servite, sia da mezzi pubblici con la stazione Laurentina a soli 5 minuti, sia da arterie che collegano il quartiere alla capitale; tra queste Via Cristoforo Colombo, Via Ardeatina, Via di Tor Carbone, Via della Cecchignola, Il Grande Raccordo Anulare.

Architetture religioseModifica

 
Santa Giovanna Antida a Fonte Meravigliosa
Parrocchia eretta il 1º giugno 1980 con il decreto del cardinale vicario Ugo Poletti «Le instancabili premure».

ScuoleModifica

  • Istituto comprensivo statale Domenico Purificato[1], su via della Fonte Meravigliosa e su via Ugo Inchiostri.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma