Apri il menu principale

Francesco Marucelli

abate e bibliografo italiano
Ritratto di Francesco Marucelli alla biblioteca Marucelliana

Francesco Marucelli (Firenze, 1625Roma, 1703) è stato un abate, bibliografo e bibliofilo italiano.

BiografiaModifica

Grazie alla ricca e nobile famiglia poté laurearsi a Pisa in diritto civile e canonico, dopodiché entrò nella corte papale a Roma, dove ebbe il titolo di abate. Passò la vita a raccogliere libri e per lascito testamentario donò la sua ricchissima raccolta alla fondazione di una biblioteca a Firenze, la Marucelliana, prima istituzione del genere aperta al pubblico in città.

OpereModifica

Tra le sue opere va ricordato il Mare Magnum, una grandiosa opera bibliografica in 111 volumi che indicizzava dividendo per soggetti il sapere universale di allora. Quest'opera monumentale è conservata in forma manoscritta alla Marucelliana e fu ordinata e pubblicata dal nipote Alessandro.

Marucelli tradusse in esametri latini la prima Olimpica di Pindaro (Firenze, Biblioteca Marucelliana, Misc., 76.1, 1) e volgarizzò e continuò il De vita solitaria di Francesco Petrarca (Ibid., Mss., C.198, I, cc. 1-126: volgarizzamento; II, cc. 127r-212r: continuazione; entrambi autografi).

BibliografiaModifica

  • Angelo Maria Bandini, Elogio dell'abate Francesco Marucelli fondatore della Libreria Marucelliana aperta in Firenze a pubblica utilità il dì XV settembre MDCCLII, Livorno 1754;
  • Francesco Marucelli, «Mare Magnum omnium materiarum», a cura di Guido Biagi, Firenze 1887;
  • Indice del «Mare Magnum» di Francesco Marucelli, a cura di Guido Biagi, Roma 1888;
  • Guido Biagi, Di Francesco Marucelli e del suo «Mare Magnum», in Rivista delle biblioteche, I (1888), pp. 113-119;
  • Extracto do «Mare magnum»: Lusitania, a cura di Antonio De Portugal De Faria, Leorne 1898;
  • Giuseppe Rotondi, Francesco Petrarca nel «Mare Magnum» di Francesco Marucelli, in Rivista delle biblioteche, XXX (1919), pp. 14-24;
  • Carlo Frati, Dizionario bio-bibliogrico dei bibliotecari e bibliofili italiani dal sec. XIV al XIX, Firenze 1933, pp. 339 s.;
  • Fabia Borroni Salvadori, Non solo libri, ma anche quadri collezionò Francesco Marucelli, in Accademie e Biblioteche d'Italia, XLI (1973), pp. 169-180;
  • Biblioteca Marucelliana. Cenni storici e guida breve, a cura di Mario Ciscato, Monica Maria Angeli, Firenze 1980, passim;
  • Monica Maria Angeli, Contributo ad uno studio sulla provenienza di alcuni manoscritti marucelliani, in Copyright, VI (1986-87), pp. 87-117;
  • Lettere e carte Magliabechi. Inventario cronologico, a cura di Manuela Doni Garfagnini, Roma 1988, ad ind.;
  • Clementina Rotondi, La Biblioteca Marucelliana di Firenze, in Labyrinthos, VII-VIII (1988-89), pp. 267-275;
  • Codici latini del Petrarca nelle biblioteche fiorentine (catal.), a cura di Michele Feo, Firenze 1991, p. 289 (scheda descrittiva del ms. C.198);
  • Dal «Mare Magnum» dell'abate Marucelli: la più antica bibliografia di storia postale, a cura di I. Pescini, Prato 1993;
  • Biblioteca Marucelliana. Firenze, a cura di Maria Prunai Falciani, Fiesole 1999;
  • Roberto Lorenzo Bruni, Edizioni fiorentine del Seicento: la Biblioteca Marucelliana, in Studi secenteschi, XL (1999), pp. 217-323;
  • Francesco Marucelli, ΑΡΙΣΤΟΝ ΥΔΩΡ ~ Optima aqua ~ Ottima è l'acqua. Francesco Marucelli si misura con Pindaro: traduzione inedita in esametri latini della prima Olimpica, a cura di Michele Feo, Pontedera, Bandecchi & Vivaldi, 2001, OCLC 878528974, SBN IT\ICCU\CFI\0527869.
  • Isabella Bigazzi, Palazzo Marucelli Fenzi: guida storico-artistica, Firenze 2002, passim;
  • Ministero per i beni e le attività culturali, Archivi di biblioteche. Per la storia delle biblioteche pubbliche statali, Roma 2002, pp. 57-63.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59166716 · ISNI (EN0000 0001 2134 9760 · LCCN (ENn84100388 · GND (DE135863953 · BNF (FRcb12387217k (data) · BAV ADV10184687 · CERL cnp01146272 · WorldCat Identities (ENn84-100388