Francesco Rodrigo Moncada Branciforte

Francesco Rodrigo Moncada Branciforte (Napoli, 22 settembre 1762Palermo, 29 aprile 1816) è stato un nobile e militare italiano.

COA Príncipe de Paternò - Casa de Moncada.svg

BiografiaModifica

Figlio primogenito di Giovanni Luigi, VIII principe di Paternò, e di Agata Branciforte dei principi di Scordia, nel 1781, sposò la nobildonna Maria Giovanna Beccadelli di Bologna Montaperto (1765-1814), figlia di Giuseppe, principe di Camporeale e marchese di Sambuca.[1] Dall'unione nacquero sette figli.

Alto ufficiale dell'Esercito borbonico, fu colonnello di fanteria, gentiluomo di camera del re Ferdinando I di Napoli nel 1787, colonnello nel reggimento Principessa nel 1796, superiore della Compagnia dei Bianchi di Palermo nel 1798, e capitano di giustizia di Palermo con regio diploma concesso l'8 settembre 1811, e confermato il 9 ottobre del medesimo anno.[2][3]

Essendo premorto al padre nel 1816 all'età di 53 anni, non poté ereditare da questi il titolo di principe di Paternò e degli altri titoli di famiglia, che invece passarono al figlio Pietro dopo il 1827, anno in cui morì il Principe Giovanni Luigi.

NoteModifica

  1. ^ (EN) BECCADELLI DI BOLOGNA, su maltagenealogy.com. URL consultato il 25 luglio 2018.
  2. ^ Spreti, p. 641.
  3. ^ LINEE GENERALE MONCADA DI PATERNÒ, su mariomoncadadimonforte.it. URL consultato il 25 luglio 2018.

BibliografiaModifica

  • V. Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, vol. 5, Bologna, Forni, 1981.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie