Frank Mathers

hockeista su ghiaccio, allenatore di hockey su ghiaccio e dirigente sportivo canadese
Frank Mathers
Frank S. Mathers.jpg
Nazionalità Canada Canada
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Tiro Sinistro
N° maglia 3 (Ritirato dagli Hershey Bears)
Ritirato 1962 - giocatore
Hall of fame Hockey Hall of Fame (1992)
AHL Hall of Fame (2006)
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1942-1943 Winnipeg Rangers 10 7 8 15
1943-1944 Regina Commandos 5 7 8 15
Squadre di club0
1945-1948 Ottawa Senators 147 35 54 89
1948-1956 Pittsburgh Hornets 540 63 274 337
1948-1952 Toronto Maple Leafs 23 1 3 4
1956-1962 Hershey Bears 345 8 101 109
Allenatore
1956-1962 Hershey Bears Player-Coach
1962-1973 Hershey Bears Head Coach
Dirigente
1973-1991 Hershey Bears General Manager
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Football canadese American football pictogram.svg
Carriera
Squadre di club
 ? Winnipeg Blue Bombers
 ? Ottawa Rough Riders
Statistiche aggiornate al 15 dicembre 2014

Frank Sydney Mathers (Winnipeg, 29 marzo 1924Hershey, 9 febbraio 2005) è stato un hockeista su ghiaccio, allenatore di hockey su ghiaccio e dirigente sportivo canadese che trascorse 35 anni con gli Hershey Bears nelle vesti di giocatore, allenatore e general manager. È membro della Hockey Hall of Fame e della AHL Hall of Fame.

CarrieraModifica

EsordiModifica

Da giovane Mathers si dedicò sia all'hockey che al football canadese, infatti oltre a conquistare la Memorial Cup nel 1943 egli giocò nella Canadian Football League con le maglie dei Winnipeg Blue Bombers e degli Ottawa Rough Riders.[1] Al termine della seconda guerra mondiale militò per tre stagioni negli Ottawa Senators, formazione semiprofessionistica iscritta in una lega minore canadese, la Québec Senior Hockey League.

Nel 1948 entrò nell'organizzazione dei Toronto Maple Leafs, formazione della National Hockey League con cui disputò solo 23 incontri; fino al 1956 giocò infatti in American Hockey League nel farm team dei Pittsburgh Hornets. Con gli Hornets Mathers entrò per cinque anni consecutivi nel First All-Star Team, evento mai ripetutosi, vincendo inoltre due Calder Cup nel 1952 e nel 1955.[2]

Hershey BearsModifica

Dopo aver pensato al ritiro nel 1956 fu convinto dal presidente John Sollenberger a trasferirsi presso gli Hershey Bears con l'incarico di giocatore/allenatore.[3] Alla guida dei Bears Mathers giunse per sei volte in finale vincendo due titoli consecutivi nel biennio 1958-59, mentre dopo il ritiro da giocatore avvenuto nel 1962 conquistò un'altra Calder Cup nel 1969 e il Louis A. R. Pieri Award come miglior allenatore della lega. Una volta ritiratosi da giocatore Mathers deteneva il record AHL di punti segnati da un difensore.[4]

Nel 1973 divenne il nuovo general manager della formazione, assistendo ad altri tre successi nel 1974, 1980 e 1988. Mathers si ritirò definitivamente dai Bears nel 1991 dopo un'esperienza di 35 anni (17 da allenatore, fra cui i primi 6 come allenatore/giocatore, e 18 da general manager e presidente della squadra). Proprio quell'anno i Bears ritirarono la sua maglia numero 3.[3]

Nel 1987 Mathers ricevette il Lester Patrick Trophy per il contributo dato al movimento hockeistico negli Stati Uniti, mentre nel 1992 entrò nella Hockey Hall of Fame.[4] Nel 1994 entrò nel consiglio della AHL come membro a vita e due anni più tardi venne instituito in suo onore il Frank Mathers Trophy destinato alla miglior squadra della Eastern Conference.[5] Mathers morì nel febbraio del 2005 e un anno più tardi fu fra i primi ad entrare nella AHL Hall of Fame.[1]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Pittsburgh: 1951-1952, 1954-1955
Hershey[6]: 1957-1958, 1958-1959
Winnipeg: 1943

IndividualeModifica

  • AHL First All-Star Team: 5
1951-1952, 1952-1953, 1953-1954, 1954-1955, 1955-1956
  • AHL Second All-Star Team: 1
1957-1958

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) AHL Hall of Fame: Frank Mathers, ahlhalloffame.com. URL consultato il 15 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2015).
  2. ^ (EN) Mathers, AHL's 'Mr. Hockey,' passes, lancasteronline.com, 11 febbraio 2005. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  3. ^ a b (EN) Thanks for the memories..., hockeyscoop.net, 27 febbraio 2005. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  4. ^ a b (EN) Mathers, Frank - Biography - Honoured Builder, legendsofhockey.net. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) Frank S. Mathers Trophy, ahlhalloffame.com. URL consultato il 15 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2016).
  6. ^ Titoli vinti nella veste di giocatore/allenatore

Collegamenti esterniModifica