Apri il menu principale

Frank Valente

fisico e matematico italiano

BiografiaModifica

Emigrò con la famiglia a New York nel 1902, con il padre Angelo e la madre Rosina. Iscrittosi alla High School di Paterson, completò gli studi di chimica nel 1922 e di fisica nel 1924. I genitori si impegnarono a trascorrere tutta la vita nel Nuovo Mondo, certi di far fortuna. Così tutta la famiglia si mise al lavoro, non trascurando l'inserimento culturale nella vita americana. All’interno di questo contesto estremamente difficoltoso, notò l’assiduo e costante impegno che Frank poneva negli studi. Il cammino di Frank fu duro e difficile, incontrando diverse difficoltà durante il proprio percorso di studio, difficoltà causate dalla condizione di immigrato che gli offrirono solo svantaggi: discriminazione, difficoltà di pronuncia della lingua, diversa nazionalità, situazioni che lo posero in uno stato di inferiorità rispetto ai figli degli americani.[1][2]

Sposò Laura Troy Valente, morta il 22 febbraio del 1964, a 63 anni.[3]

CarrieraModifica

Studiò fino al 1939, anno in cui ottenne il dottorato in Fisica Nucleare, concentrò tutte le sue attenzioni alla ricerca dell’atomo. La sua fu una carriera brillante: le migliori università americane se lo contesero come professore e ricercatore. Era diventato un uomo di scienza di prestigio nazionale, che con le sue ricerche aveva contribuito alla futura ideazione della bomba atomica. Insegnò al Rensselaer Polytechnic Institute e ad esso, come ultima volontà, volle lasciare gran parte delle sue sostanze,[4] poiché lì aveva speso le sue migliori energie consumate in anni di assiduo studio sull’energia nucleare.[5] Infatti, alla sua morte, aveva decretato per testamento che quanto egli lasciava dovesse essere impegnato nell’aiuto di uomini di ingegno capaci di far progredire gli studi sulla Fisica e sul Nucleare.[6][7] Ancora oggi, gli studenti meritevoli del Liceo Scientifico "Carlo Pisacane" di Padula possono usufruire di una borsa di studio, completando così i propri studi in America.

Negli ultimi anni della sua vita Frank Valente insegnò alla Seattle University, scrivendo anche articoli;[8] non andò mai in pensione. Aveva superato ormai gli ottant'anni ed ancora usciva da casa alle sette e trenta del mattino e, prendendo ben due autobus, raggiungeva il suo ufficio all'università per programmare le lezioni. Quando morì, il 27 gennaio 1984, era ancora intento a completare ricerche ed esperimenti.[9]

PubblicazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Vincenzo Maria Pinto, Francesco (Frank) Antonio VALENTE (PDF), in Centro Studi e ricerche Vallo di Diano - Comune di Padula. URL consultato il 27 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2016).
  2. ^ Figli Illustri - Comune di Padula, in Comune di Padula. URL consultato il 27 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2018).
  3. ^ (EN) MRS. FRANK A. VALENTE, in The New York Times, 23 febbraio 1964. URL consultato il 27 settembre 2018 (archiviato dall'url originale).
    «Mrs. Laura Valente of Troy, wife of Dr. Frank A. Valente, professor of nuclear engineering and science at Rensselaer Polytechnic Institute. died here yesterday at the Albany Medical Center. She was 63 years old.».
  4. ^ (EN) Financial Aid - Rensselaer Polytechnic Institute - Acalog ACMS™, su catalog.rpi.edu. URL consultato il 27 settembre 2018.
  5. ^ A. Manzione, La scienza a Padula con Frank Valente, Tipografia Iezza.
  6. ^ (EN) Frank A. Valente Physics Scholarship - Seattle University Scholarships, su seattleu.academicworks.com. URL consultato il 27 settembre 2018.
  7. ^ Seattle University, ANNUAL & ENDOWED SCHOLARSHIPS CELEBRATING SUCCESS (PDF).
  8. ^ (EN) Library of Congress Copyright Office, Catalog of Copyright Entries. Third Series: 1963: July-December, Copyright Office, Library of Congress, 1965. URL consultato il 27 settembre 2018.
    «VALENTE, FRANK A., ed: A manual of experiments in reactor physics. Prepared under auspicies of the Division Of Technological Information, United States Atomic Energy Commission. Contributors: Frank A, Valente & others, New York, Mcmillan. Copyright not claimed.».
  9. ^ Frank Valente - Padula, su www.turismoincilento.it, 13/02/2009. URL consultato il 27 settembre 2018.
  10. ^ Frank Anthony Valente, A manual of experiments in reactor physics., Macmillan, 1963, OCLC 854597606. URL consultato il 27 settembre 2018.

BibliografiaModifica

  • A. Manzione, La scienza a Padula con Frank Valente, Tip. Iezza, s.d.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN166241296 · ISNI (EN0000 0001 1373 8213 · WorldCat Identities (EN166241296