Gennaro Ravizza

storico italiano

Gennaro Ravizza (Lanciano, 15 maggio 1766Chieti, 8 gennaio 1836) è stato uno storico italiano.

BiografiaModifica

Nato a Lanciano[1], fu segretario dell'Intendenza di Chieti, presidente del Tribunale Civile di Chieti, Giudice della Gran Corte Civile de L'Aquila, Consigliere Onorario della Corte Suprema di Giustizia di Napoli, Accademico Pontaniano.

Nel 1823 Ravizza raccolse e ordinò le pergamene e le carte relative alla storia della città di Chieti sin dall'età angioina e che erano conservate nell'archivio municipale. Nello stesso anno pubblicò un catalogo di esse, al quale diede il nome di Epitome.

Nel 1832 iniziò la pubblicazione dei diplomi e degli altri documenti relativi alle memorie di Chieti.

Si spense a Chieti venendo sepolto in S.Maria de Civitellis.

OpereModifica

Il Ravizza è molto utile, nella ricostruzione della storia di Chieti, per le pergamene antiche analizzate e riportate, insieme alle epigrafi e alle lapidi anche romane, che ricostruiscono la storia di personaggi e uomini illustri, anche dei vescovi della città, avendo attinto da Girolamo Nicolino.

  • Epitome di pergamene e scritture antiche rinvenute nell'archivio della città di Chieti ora raccolte, classificate, ed in dodici sacchetti ripartite. Pergamene, Chieti, Tipografia Grandoniana, 1823

NoteModifica

  1. ^ Dizionario bibliografico della gente d'Abruzzo di Raffaele Aurini

BibliografiaModifica

  • Raffaele Aurini, Dizionario Bibliografico della Gente d'Abruzzo - ristampa a cura di Fausto Eugeni, Luigi Ponziani e Marcello Sgattoni, 2002, Andromeda Editrice (ISBN 88-86728-96-4)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59434413 · ISNI (EN0000 0000 6143 4065 · LCCN (ENn80128606 · GND (DE100542654 · CERL cnp00137396 · WorldCat Identities (ENlccn-n80128606
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie