Apri il menu principale
Genova Vocal Ensemble
NazioneItalia Italia
CittàGenova
Sito web
 
DirettoreRoberta Paraninfo
Organicocoro femminile
RepertorioPolifonia
Periodo attività1995-in attività
Concorsi
  • 2002 - Concorso "Franz Schubert" di Alessandria: 2º premio.
  • 2004 - Concorso Nazionale di Zagarolo: 3º premio ex aequo e premio per i coristi più giovani.
  • 2005 - Concorso corale nazionale di Vittorio Veneto: 1º premio.
  • 2006 - Concorso Nazionale "Franchino Gaffurio" - Quartiano: Fascia oro sezione polifonia (programmi storico e monografico).
  • 2006 - Concorso Nazionale di “Guido D’Arezzo” di Arezzo: 2º premio (1° non assegnato)e premio come coro più promettente.
  • 2007 - Concorso internazionale per gruppi vocali solistici di Vittorio Veneto: 1º premio.
  • 2008 - Concorso Nazionale "Franchino Gaffurio" - Quartiano: Fascia oro sezione polifonia (programmi storico e monografico).
  • 2008 - Concorso Nazionale “Guido d’Arezzo” di Arezzo: 2º premio (1° non assegnato).
  • 2010 - 49º Concorso Internazionale Seghizzi, Gorizia: 4º premio fascia d’argento, categorie Rinascimento e Barocco; Fascia d’argento categorie Romantico e Contemporaneo; Fascia di bronzo categorie Novecento, Jazz e popolare.
  • 2012 - Concorso Nazionale "Franchino Gaffurio" - Quartiano: primo classificato fascia oro sez. polifonia sacra (programma monografico) e Fascia oro sez. ensembles solistici/gruppi vocali.
  • 2016 - 33º Concorso Polifonico Nazionale "Guido d'Arezzo" di Arezzo: 1º premio e premio speciale per la miglior esecuzione di un brano di un compositore italiano contemporaneo (Jubilate Deo di Pietro Ferrario).
  • 2017 - 65º Concorso Polifonico Internazionale “Guido d’Arezzo” di Arezzo: 1º premio sezione Gruppi Vocali, 1º premio programma monografico, 1º premio programma profano, 3º premio programma sacro, premio speciale per il miglior programma di musica rinascimentale, premio speciale per la migliore esecuzione di un brano rinascimentale.
Discografia
  • Genova Vocal Ensemble duemiladieci

Il Genova Vocal Ensemble è un coro polifonico giovanile a voci pari femminili diretto da Roberta Paraninfo. È la formazione più antica e prestigiosa dell'Accademia vocale di Genova.

StoriaModifica

Il Genova Vocal Ensemble nasce nel 1995 dall'idea di come piccolo coro di voci bianche, è un gruppo caratterizzato da una grande intesa sia dal punto di vista umano sia, soprattutto, dal punto di vista musicale. Immerso nella polifonia sin dalla tenera età, l'ensemble ha sviluppato il gusto e la curiosità necessari ad apprezzare ogni tipo di repertorio. Il gruppo corale esegue un vasto repertorio che va dalla musica rinascimentale alla musica contemporanea. Una così assidua e profonda condivisione di esperienze e conoscenze ha creato una compagine affiatata e dalle risorse notevoli, qualità riconosciute e premiate in occasione della partecipazione del coro ad un gran numero di concorsi e manifestazioni nazionali ed internazionali.

In Italia: Festival dei Due Mondi - Spoleto (2005 e 2006), Piccolo Regio e GAM e MITO di Torino, Festival europeo dei cori giovanili (2007), Teatro Aureliano di Roma,Rassegna internazionale Olbia inCanto (2009 e 2010), Arezzo, Aosta, Perugia, Fano, Sondrio, Cagliari, Chiavenna.

All'Estero: Nel luglio 2007 compie una tournée in Francia, 11 concerti all'interno di due prestigiosi festivals internazionali: Musique en Morvan (Borgogna) e Festival dei Cori Laureati di Vaison la Romaine (Provenza). Nello stesso anno partecipa al Festival Corale Internazionale di Capodistria e nel 2010 al Festival europeo dei cori giovanili (Europäisches Jugendchorfestival) a Basilea.

Dal 2009 ha realizzato tre operine teatral-musicali prodotte dal Teatro Carlo Felice di Genova: “I Capelli del diavolo”, “Totò Sapore” e “Malafiato”, su testi di Roberto Piumini e musiche di Andrea Basevi.

Nel 2010 ha inciso un CD con 22 brani sacri e profani.

Dal 2012 sta portando avanti il progetto 'Pro Festo Innocentium' che comprende la Missa sub titulo Sancti Leopoldi e i Vespri Pro Festo Innocentium di Michael Haydn, per soli, coro, archi e basso continuo; a questi si aggiungono tre brani commissionati per l'occasione dall'ensemble al compositore aretino Lorenzo Donati: Silent Harp, Pro parvulis e Benedicamus Domino.