Geosfera

Geosfera è un'espressione divulgativa coniata per indicare l'insieme degli strati della Terra distinti secondo un punto di vista geofisico. Spesso viene utilizzata per indicarne la parte solida (litosfera) e le masse d'acqua (idrosfera), ma a volte è compresa anche l'atmosfera.

Paesaggio in cui si mostrano simultaneamente tre strati della geosfera, ovvero la litosfera, l'idrosfera e l'atmosfera.

Comprende anche, come interfaccia con la biosfera, la pedosfera, ovvero il suolo. Un sistema complesso e accoppiato tra biosfera e geosfera è il sistema climatico.

StoriaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Sfera sublunare.

Il concetto di «sfera» era già presente nella terminologia filosofica e cosmologica della fisica aristotelica, che si riferiva a questa regione, indicata oggi come «geosfera», chiamandola «sfera o mondo sublunare», per contrapporla al mondo celeste le cui sfere obbedivano a leggi radicalmente diverse da quelle terrestri. Aristotele in particolare suddivideva la regione sublunare in quattro sfere a seconda dei suoi strati, in relazione ai quattro elementi classici, ovvero sfera della terra (solida), dell'acqua (liquida), dell'aria (volatile), e del fuoco (contraddistinta da calore).[1]

NoteModifica

  1. ^ Le caratteristiche dell'antica sfera del fuoco, per le sue elevate temperature e l'alta quota, sembrano corrispondere a quella che oggi è chiamata «termosfera» (Isaac Asimov, Il libro di fisica, trad. it. di Carla Sborgi, pag. 165, Mondadori, 1986).

BibliografiaModifica

  • Geosfera, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  • Geosfera, in Dizionario delle scienze fisiche, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1996.
  • F. Ricci-Lucchi, La scienza di Gaia, p. 391. Bologna, Zanichelli, 1996.
  • A. N. Strahler e A. H. Strahler, Physical Geography: Science and Systems of the Human Environment, p. 816. New York, John Wiley & Sons, 2004.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica