Gerfalco

frazione del comune italiano di Montieri
Gerfalco
frazione
Gerfalco – Veduta
Veduta di Gerfalco
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Grosseto-Stemma.png Grosseto
ComuneMontieri-Stemma.png Montieri
Territorio
Coordinate43°08′47″N 10°58′46″E / 43.146389°N 10.979444°E43.146389; 10.979444 (Gerfalco)Coordinate: 43°08′47″N 10°58′46″E / 43.146389°N 10.979444°E43.146389; 10.979444 (Gerfalco)
Altitudine774 m s.l.m.
Abitanti110 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale58020
Prefisso0566
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantigerfalchino, gerfalchini[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gerfalco
Gerfalco

Gerfalco è una frazione del comune italiano di Montieri, nella provincia di Grosseto, in Toscana.

Geografia fisicaModifica

Gerfalco si trova a nord-ovest del capoluogo, ai piedi del rilievo montuoso delle Cornate dove si estende l'omonima riserva naturale. Le Cornate di Gerfalco costituiscono la vetta più elevata delle Colline Metallifere, raggiungendo l'altezza di 1060 metri s.l.m.

StoriaModifica

Il borgo sorse in epoca medievale e fu conteso tra i vescovi di Volterra, i Pannocchieschi e gli Aldobrandeschi fino alla fine del XIII secolo, epoca in cui passò sotto il controllo della famiglia Pannocchieschi.

Passato successivamente sotto il controllo dei Senesi, il paese conobbe alcuni periodi di decadenza. Nella seconda metà del XVI secolo anche Gerfalco venne inglobato nel Granducato di Toscana.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

  • Chiesa di San Biagio, chiesa parrocchiale della frazione, di origini medievali, venne profondamente ristrutturata in epoca tardo-rinascimentale e riconsacrata sul finire del XVI secolo, come indicato su una lapide posta al suo interno, dove sono custodite alcune opere in stile barocco.
  • Chiesa della Misericordia, sorta in epoca medievale, venne completamente ricostruita tra la fine del XVII e gli inizi del XVIII secolo. L'aspetto attuale è dovuto ad un restauro effettuato negli anni ottanta del XX secolo.
  • Chiesa di Sant'Agostino, situata fuori dalle mura che delimitano il nucleo storico del paese, venne edificata nel corso del XIV secolo assieme all'annesso convento.

Architetture militariModifica

  • Mura di Gerfalco, sistema difensivo del borgo di Gerfalco, se ne conservano alcuni tratti, con due torri di guardia e due porte di accesso.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Quella che segue è l'evoluzione demografica della frazione di Gerfalco. Sono indicati gli abitanti dell'intera frazione e dove è possibile la cifra riferita al solo capoluogo di frazione. Dal 1991 sono contati da Istat solamente gli abitanti del centro abitato, non della frazione.

Anno Abitanti
Frazione Centro abitato
1640
717
-
1745
413
-
1833
748
-
1845
820
-
1921
1 040
-
1931
936
-
1961
581
404
1981
208
148
2001
-
78
2011
-
110

NoteModifica

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 240.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica