Ghat Scindia

ghat a Varanasi
Ghat Scindia
Scindia Ghat (3620381973).jpg
Il ghat nel 2007.
StatoIndia India
Stato federatoUttar Pradesh
LocalitàVaranasi
Religioneinduismo
TitolareShiva
Inizio costruzione1830[1]

Coordinate: 25°18′43.73″N 83°00′48.32″E / 25.312146°N 83.013422°E25.312146; 83.013422

Scindia (in hindi सिंधिया घाट) è un ghat che si trova lungo il fiume Gange a Varanasi nello stato indiano dell'Uttar Pradesh.

Confina a sud con il famoso ghat crematorio Manikarnika. In mezzo al ghat, si trova un piccolo tempio dedicato a Shiva, inclinato e parzialmente affondato nelle acque del fiume. Si crede che sia collassato a causa del troppo peso[2]. Il ghat deve il suo nome agli Scindia - una dinastia di maratti - che lo costruirono nel 1830[1].

Il tempio di Shiva, affondato nelle acque del Gange.

Sopra il ghat, si trovano alcuni dei più importanti santuari della città, celati nel labirinto di viette che costituisce il quartiere di Siddha Kshetra[2].

Secondo la tradizione, Agni, il dio indù del fuoco, è nato qui[2]. I fedeli vengono a pregare il dio Vireshwara in questo ghat, quando desiderano avere un figlio[2].

NoteModifica

  1. ^ a b Sajnani 2013, p. 376.
  2. ^ a b c d Abram 2001, p. 313.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica