Apri il menu principale

Il ghiaccio Ic è una variante cristallina cubica metastabile del ghiaccio. Gli atomi di ossigeno sono disposti in una struttura simile al diamante. Il ghiaccio Ic è prodotto a temperature fra 130 e 220 K (−140 e −50 °C), e può esistere fino a 240 K,[1][2] quando si trasforma in ghiaccio Ih. Può essere occasionalmente presente nell'atmosfera superiore.[3]

Il comune ghiaccio d'acqua è noto come ghiaccio Ih (nella nomenclatura di Bridgman). Diversi tipi di ghiaccio, dal ghiaccio II al ghiaccio XV, sono stati prodotti in laboratorio a diverse temperature e pressioni.

Indice

NoteModifica

  1. ^ B. J. Murray, Bertram, A. K., Formation and stability of cubic ice in water droplets, in Phys. Chem. Chem. Phys., vol. 8, nº 1, 2006, pp. 186–192, DOI:10.1039/b513480c, PMID 16482260. Bibcode 2006PCCP....8..186M
  2. ^ B. J. Murray, The Enhanced formation of cubic ice in aqueous organic acid droplets, in Env. Res. Lett., vol. 3, nº 2, 2008, p. 025008, DOI:10.1088/1748-9326/3/2/025008. Bibcode 2008ERL.....3b5008M
  3. ^ B. J. Murray, et al., The formation of cubic ice under conditions relevant to Earth's atmosphere, in Nature, vol. 434, nº 7030, 2005, pp. 202–205, DOI:10.1038/nature03403, PMID 15758996. Bibcode 2005Natur.434..202M

BibliografiaModifica

  • (EN) Chaplin, Martin, Cubic ice, in Water Structure and Science, 16-07-2007. URL consultato il 02-01-2008.

Voci correlateModifica

  • Ghiaccio per la trattazione più vasta delle forme cristalline del ghiaccio

Altri progettiModifica