Giambattista Spolverini

poeta italiano
Busto di Giambattista Spolverini, opera di Giuseppe Poli (1857-1861)

Giambattista Spolverini (Verona, 16951762) è stato un poeta italiano, apprese lo studio della letteratura nel collegio di San Saverio a Bologna, retto dai Gesuiti.

Scrisse La coltivazione del riso, che pubblicò nel 1758. Questo poemetto, di genere didascalico, lo impegnò per molti anni ed egli, prima di pubblicarlo, lo sottopose ai giudizi di alcuni amici, ma il libro fu accolto con freddezza dai suoi concittadini. Tre anni dopo la pubblicazione della sua opera si ammalò di epilessia e, nel 1762, morì. In seguito il libro ebbe il meritato successo e anche Giacomo Leopardi ed Ippolito Pindemonte espressero per esso un giudizio favorevole. Lo Spolverini scrisse anche poesie minori.

Indice

OpereModifica

 
Incipit del Libro I dell'opera La coltivazione del riso
  • La coltivazione del riso [1]

BibliografiaModifica

  • V. Mistruzzi, Intorno alla Coltivazione del riso di G.B. Spolverini in Giornale storico della letteratura italiana C, 1932
  • I. Pindemonte, Elogio del marchese Giovanbattista Spolverini, in elogi di letterati italiani, II, Verona, Tipografia Libanti, 1826
  • V. Mistruzzi, Giambattista Spolverini. L'uomo

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica