Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

Giornata mondiale dell'infanzia
Wikipedia Children's Day.png
Nome originaleWorld Children's Day
Tipocommemorazione
Data20 novembre
Periodoogni anno
Oggetto della ricorrenzaDichiarazione dei diritti del fanciullo

La giornata mondiale dell'infanzia è una data commemorativa per celebrare ogni anno i diritti dei bambini e degli adolescenti, che varia da paese a paese. Istituita per la prima volta nel 1954 come Giornata universale dell'infanzia[1], viene festeggiata il 20 novembre per commemorare la Dichiarazione dei diritti del fanciullo approvata durante l'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1959.[1] È inoltre la data in cui, nel 1989, le Nazioni Unite adottarono la Convenzione sui diritti dell'infanzia.[1]

Un primo strumento nella direzione dei diritti del bambino fu la "Convenzione sull'età minima" adottata dalla "Conferenza internazionale del lavoro" nel 1919. Ma la prima vera attestazione avviene nel 1924 con la Dichiarazione di Ginevra durante la "Conferenza mondiale sul benessere dei bambini", quando la quinta assemblea generale della Società delle Nazioni ratifficò la "Dichiarazione dei diritti del bambino".[2] Dal 1950, la giornata si celebra il 1° giugno nella maggior parte dei paesi ex-comunisti e postcomunisti.[3]

Tutti i paesi del mondo (ad oggi sono vincolati giuridicamente alla Convenzione 196 Stati), ad eccezione degli Stati Uniti, hanno ratificato questa Convenzione. La Convenzione è stata ratificata dall'Italia il 27 maggio 1991 con la legge n. 176. L'ultimo paese ad aver ratificato la convenzione è stato la Somalia.

La Convenzione è uno strumento giuridico e un riferimento a ogni sforzo compiuto in cinquant'anni di difesa dei diritti dei bambini; è composta da 54 articoli.

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) World Children’s Day, su ONU.
  2. ^ Tappe storiche, su UNICEF.
  3. ^ Unity Elias Yang, Women's and Children's Chambers of Parliament, Bloomington, IN, USA, AuthorHouse, 2015, ISBN 978-1-5049-4192-1.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica