Apri il menu principale

Giovanni Maria Benzon

arcivescovo cattolico italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo scultore italiano, vedi Giovanni Maria Benzoni.
Giovanni Maria Benzon
arcivescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Chioggia dal 2 marzo 1733 al 12 giugno 1744
Arcivescovo titolare di Nazianzo dall'11 settembre 1754 all'8 gennaio 1757
 
Nato6 marzo 1670, a Venezia
Consacrato vescovo15 marzo 1733 dal cardinale Pietro Ottoboni
Deceduto8 gennaio 1757, a Roma
 

Giovanni Maria Benzon (talvolta anche Benzoni; Venezia, 6 marzo 1670Roma, 8 gennaio 1757) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Venezia da Giovanni Benzon "di San Vidal", mercante di origine bergamasca che nel 1685 ottenne per sé e i suoi discendenti il titolo di patrizio.

Ordinato sacerdote il 30 giugno 1715, fu nominato vescovo di Chioggia il 2 marzo 1733, ricevendo la consacrazione episcopale il 15 marzo successivo dalle mani del cardinale Pietro Ottoboni.

Il 12 giugno 1744 rassegnò le dimissioni. Si trasferì dunque a Roma dove continuò a ricoprire cariche di prestigio: l'11 settembre 1754 fu innalzato alla dignità arcivescovile e gli venne assegnata la sede titolare di Nazianzo; fu inoltre assistente al soglio pontificio.

Morì a Roma e fu sepolto nella chiesa di San Silvestro al Quirinale.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica