Giulia Chiteria Caracciolo

nobile spagnola

Giulia Chiteria Caracciolo (Venezia, 22 maggio 1705Madrid, 18 dicembre 1756) è stata una nobile spagnola.

Giulia Chiteria Caracciolo
Duchessa consorte di Solferino
Stemma
Stemma
In carica1722-1756
NascitaVenezia, 22 maggio 1705
MorteMadrid, 18 dicembre 1756 (51 anni)
DinastiaCaracciolo d'Abruzzo
PadreCarmine Nicolao Caracciolo
MadreCostanza Ruffo
ConsorteFrancesco Gonzaga
Figli5

BiografiaModifica

Era figlia di Carmine Nicolao Caracciolo, viceré spagnolo del Perù.

DiscendenzaModifica

Sposò nel 1722 Francesco Gonzaga, I Duca di Solferino e principe di Castiglione, dal quale ebbe numerosi figli, tra questi:

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ferrante Caracciolo, III principe di Santobuono Marino IV Caracciolo, II principe di Santobuono  
 
Isabella Caracciolo, III duchessa di Feroleto  
Marino V Caracciolo, IV principe di Santobuono  
Chiara Loffredo Marco Antonio Loffredo, I principe di Maida  
 
Dianora Caracciolo di Feroleto  
Carmine Nicolao Caracciolo, V principe di Santobuono  
Giuseppe Caracciolo, I principe di Torella Camillo Caracciolo, II principe di Avellino  
 
Roberta Carafa di Maddaloni  
Giovanna Caracciolo di Torella  
Costanza di Capua Giovanni Tommaso di Capua, I principe di Roccaromana  
 
Virginia Belprato, contessa d'Anversa  
Giulia Chiteria Caracciolo  
Carlo Ruffo, III duca di Bagnara Francesco Ruffo, II duca di Bagnara  
 
Guiomara Ruffo di Santa Severina  
Francesco Ruffo, II principe della Motta San Giovanni  
Costanza Boncompagni Gregorio Boncompagni, II duca di Sora  
 
Eleonora Zapata y Brancia  
Giovanna Costanza Ruffo  
Lorenzo II Lanza, conte di Mussomeli Ottavio II Lanza Barrese, II principe di Trabia  
 
Giovanna Lucchese Felicia Spinola, duchessa di Camastra  
Giovanna Lanza  
Luisa Moncada Ignazio Moncada  
 
Anna Maria Caetani, III principessa di Cassaro  
 

NoteModifica

  1. ^ Giancarlo Malacarne, Gonzaga, Genealogie di una dinastia, Modena, Il Bulino, 2010, ISBN 978-88-86251-89-1.
  2. ^ Genealogies Pignatelli.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica