Apri il menu principale

Gneo Fulvio Massimo Centumalo

politico e militare romano
Gneo Fulvio Massimo Centumalo
Nome originaleGnaeus Fulvius Maximus Centumalus
GensFulvia
Consolato298 a.C.

Gneo Fulvio Massimo Centumalo (... – ...) è stato un politico e militare romano.

BiografiaModifica

Fu eletto console per l'anno 298 a.C. con Lucio Cornelio Scipione Barbato[1]. Mentre a Lucio Cornelio toccò in sorte la campagna contro gli Etruschi, a Gneo Fulvio toccò quella contro i Sanniti, ai quali era stata dichiarata guerra, quando non accettarono di ritirarsi dal territorio dei Lucani. I Romani presero ai Sanniti Boviano e poco dopo anche Aufidena[2]. Tornato a Roma, Gneo ottenne il trionfo[3].

NoteModifica

  1. ^ Tito Livio, Ab urbe condita, libro X, 11
  2. ^ Tito Livio, Ab urbe condita, libro X, 12
  3. ^ Tito Livio, Ab urbe condita, libro X, 13