Goffredo di Calw

Goffredo di Calw (... – 6 febbraio 1131) fu conte di Calw e conte palatino del Reno 1113 al 1126.

Goffredo
Conte palatino del Reno
In carica1113 –
1126/1129
PredecessoreSigfrido I di Weimar-Orlamünde
SuccessoreGuglielmo di Weimar-Orlamünde
Conte di Calw
PredecessoreAdalberto III di Calw
SuccessoreAdalberto IV di Calw
Morte6 febbraio 1131
DinastiaConti di Calw
PadreAdalberto II di Calw
MadreWiltrude di Lotaringia
ConiugeLiutgarda di Zähringen
FigliGoffredo
Liutgarda
Uta di Schauenburg

BiografiaModifica

Era il figlio minore del conte Adalberto II di Calw e Wiltrude di Lotaringia, figlia del duca Goffredo il Barbuto. Nel 1095 divenne Vogt di Hirsau e succedette al padre a Calw quando quest'ultimo si ritirò in monastero nel 1094/95. Goffredo era inizialmente un seguace dell'imperatore Enrico IV, ma dal 1105, anno della disputa sul trono tra Enrico IV e suo figlio Enrico V, fu uno dei più importanti aiutanti e consiglieri di quest'ultimo. Nella prima Italienzug di Enrico V nel 1111, Goffredo di Calw partecipò alle trattative di Santa Maria in Turri e di Ponte Mammolo, e successivamente alle trattative di Mouzon nel 1119 e a quelle sul concordato di Worms del 1122, che firmò anche lui.

Dopo la morte del conte palatino Sigfrido di Ballenstedt il 9 marzo 1113 a seguito di un attacco dei partigiani imperiali, Goffredo è documentato come suo successore a conte palatino già il 6 aprile 1113.

Un anno dopo, la sua nomina lo portò a controversie in Lotaringia e con l'arcivescovo di Magonza Adalberto I di Saarbrücken e il suo fratello a Treviri, Bruno di Lauffen. Prima della sua seconda Italienzug nel 1116, Enrico V fece di Goffredo uno dei suoi rappresentanti in Germania insieme agli Staufer Federico e Corrado di Svevia, posizione che Goffredo usò per rivoltarsi contro Adalberto. La morte di Enrico V nel 1125 e l'elezione di Lotario III come nuovo re indebolirono la posizione di Goffredo: anche se non fu privato del titolo di conte palatino del Reno, fu assistito da un secondo conte palatino, Guglielmo di Ballenstedt, figlio di Sigfrido, che era ancora minorenne al momento della morte del padre, per il quale agì come tutore dal 1126 al 1129 e al quale poi dovette cedere il titolo.

Matrimonio e figliModifica

Goffredo era sposato con Liutgarda di Zähringen, una figlia del duca Bertoldo II, da non confondere con Liutgarda di Zähringen, figlia di Bertoldo I di Zähringen. Con lei ebbe almeno tre figli:

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80457425 · CERL cnp01148886 · GND (DE136047017 · WorldCat Identities (ENviaf-80457425
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie