Gregorio Sellari

cardinale e teologo italiano
Gregorio Sellari, O.P.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (not a bishop).svg
Incarichi ricoperti
Nato 12 luglio 1654, Panicale
Ordinato presbitero 1677[1]
Creato cardinale 9 dicembre 1726 da papa Benedetto XIII
Pubblicato cardinale 30 aprile 1728 da papa Benedetto XIII
Deceduto 31 maggio 1729, Roma

Gregorio Sellari, o Selleri (Panicale, 12 luglio 1654Roma, 31 maggio 1729), è stato un cardinale e teologo italiano.

Indice

BiografiaModifica

Al secolo Giuseppe, il 20 luglio 1669 entra nell'Ordine Domenicano nel convento di San Domenico di Perugia. Il 25 luglio 1670, fa la professione solenne e poi si reca a Roma, presso lo studium del convento di Santa Maria sopra Minerva a Roma, il futuro Collegio di San Tommaso e la Pontificia Università San Tommaso d'Aquino, Angelicum, per gli studi di filosofia e teologia.

Regge la Scuola Domenicana San Tommaso di Napoli. Lettore presso lo studium di Santa Maria sopra Minerva è teologo papale e assistente del maestro del Sacro Palazzo.

Tra il 1700 e il 1707 è professore di teologia tomistica presso il collegium della Biblioteca Casanatense di Roma.

Nel 1707 viene nominato anche segretario della Congregazione dell'Indice dei Libri Proibiti. Il 12 marzo 1711 è consigliere della Congregazione dei Riti e Maestro del Sacro Palazzo Apostolico. Confessore di papa Clemente XI, contribuì alla condanna definitiva del giansenismo nella bolla Unigenitus.

Viene creato cardinale in pectore da papa Benedetto XIII nel concistoro del 9 dicembre 1726 e pubblicato dallo stesso pontefice nel concistoro del 30 aprile 1728.

Muore a 74 anni nella sua abitazione presso la chiesa di San Nicola in Arcione, a Roma, e viene sepolto nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva, nella capella papalis.

Di lui sono rimaste numerose opere di teologia e commenti biblici.

NoteModifica

  1. ^ Data incerta

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Predecessore Segretario della Congregazione dell'Indice dei Libri Proibiti Successore  
 ? 1º febbraio 1707 - 30 aprile 1728  ?
Predecessore Maestro del Sacro Palazzo Apostolico Successore  
Paolino de Bernardini 12 marzo 1711 - 30 aprile 1728 Giovanni Benedetto Zuannelli
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore  
Angelo Maria Querini, O.S.B.Cas. 10 maggio 1728 - 31 maggio 1729 Marco Antonio Ansidei
Controllo di autoritàVIAF: (EN231894887 · GND: (DE1019749377