Apri il menu principale

Gryposaurus

genere di animale della famiglia Hadrosauridae

DescrizioneModifica

 
Gryposaurus incurvimanus

Questo animale, di cui si conoscono varie specie, era un caratteristico adrosauro che, nell'aspetto generale, ricorda molto gli altri componenti della famiglia, tanto da essere spesso confuso con altri generi (principalmente Kritosaurus). Il cranio del griposauro è dotato di una struttura ossea simile a un rigonfiamento in corrispondenza delle narici. La funzione di un tale rilievo di osso pieno non è nota: forse serviva come richiamo sessuale, e in vita era ricoperta di pelle dai vivaci colori, o forse veniva utilizzata negli scontri intraspecifici, "muso contro muso", un po' come probabilmente avveniva tra i pachicefalosauri, e permetteva di assorbire l'impatto in duelli ritualizzati decisivi per la gerarchia del gruppo o il controllo di un harem.

 
Cranio di Gryposaurus.

Lungo 9 metri, il griposauro si aggirava nelle pianure del Nordamerica forse in grandi mandrie, brucando la vegetazione bassa con il largo becco. Come la maggior parte degli adrosauri, questo dinosauro era semibipede: di solito si spostava su tutte e quattro le zampe, ma all'occorrenza (ad esempio se doveva fuggire da un predatore) era senz'altro in grado di utilizzare le sole zampe posteriori, lunghe e forti.

Specie fossiliModifica

 
Fossili di G. notabilis.

La specie più nota di griposauro è G. notabilis, scoperta da Lawrence Lambe nel 1914 in Canada e risalente al Campaniano (circa 78 milioni di anni fa). Uno scheletro di questo dinosauro è esposto al Museo civico di storia naturale di Milano. Dello stesso periodo e luogo è G. incurvimanus (un tempo nota come Kritosaurus incurvimanus), mentre nel 1992 è stata descritta nel Montana una specie leggermente più antica, G. latidens. Nel 2007 è stato descritto invece G. monumentensis, proveniente dall'Utah e vissuto nel Campaniano; questa specie è quella con la distribuzione più meridionale e possedeva un cranio più robusto.

BibliografiaModifica

 
Scheletro montato
  • Brown, Barnum (1910). "The Cretaceous Ojo Alamo beds of New Mexico with description of the new dinosaur genus Kritosaurus". Bulletin of the American Museum of Natural History 28 (24): 267–274. http://digitallibrary.amnh.org/dspace/handle/2246/1398.
  • Lambe, Lawrence M. (1914). "On Gryposaurus notabilis, a new genus and species of trachodont dinosaur from the Belly River Formation of Alberta, with a description of the skull of Chasmosaurus belli". The Ottawa Naturalist 27 (11): 145–155.
  • Parks, William A. (1919). "Preliminary description of a new species of trachodont dinosaur of the genus Kritosaurus, Kritosaurus incurvimanus". Transactions of the Royal Society of Canada, series 3 13 (4): 51–59.
  • Parks, William A. (1920). "The osteology of the trachodont dinosaur Kritosaurus incurvimanus". University of Toronto Studies, Geology Series 11: 1–76.
  • Gates, Terry; and Sampson, Scott (2007). "A new species of Gryposaurus (Dinosauria: Hadrosauridae) from the Upper Campanian Kaiparowits Formation of Utah". Journal of Vertebrate Paleontology 26 (3, Suppl.): 65A.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica