Apri il menu principale
Gu Zhutong
Gu Zhutong photo 1962.jpg
Gu Zhutong nel 1962

2° Capo di Stato maggiore generale delle Forze armate della Repubblica di Cina
Durata mandato 13 maggio 1948 –
24 marzo 1950
Presidente Li Zongren
Chiang Kai-shek
Predecessore Chen Cheng
Successore Chou Chi-jo

1°, 4° e 6° Comandante in Capo dell'Esercito della Repubblica di Cina
Durata mandato 1º giugno 1946 –
13 maggio 1948
Presidente Chiang Kai-shek
Predecessore He Yingqin (come Comandante in Capo delle forze di terra cinesi del teatro cinese della Seconda guerra mondiale)
Successore Yu Hanmou

Durata mandato 26 giugno 1949 –
25 agosto 1949
Presidente Li Zongren
Predecessore Zhang Fakui
Successore Guan Linzheng

Durata mandato Dicembre 1949 –
Marzo 1950
Presidente Li Zongren
Chiang Kai-shek
Predecessore Guan Linzheng
Successore Sun Li-jen

Dati generali
Partito politico Naval Jack of the Republic of China.svg Kuomintang
Titolo di studio Accademia militare
Professione Militare
Gu Zhutong
Gu Jutong.jpg
Gu Zhutong negli anni' 30
NascitaContea di Lianshui, 9 gennaio 1893
MorteTaipei, 17 gennaio 1987
Dati militari
Paese servitoFlag of the Republic of China.svg Repubblica di Cina
Flag of the Republic of China.svg Repubblica di Cina (Taiwan)
Forza armataFlag of the Republic of China Army.svg Esercito Rivoluzionario Nazionale
Flag of the Republic of China Army.svg Esercito della Repubblica di Cina
ArmaFanteria
Unitàvarie
Anni di servizio1912 - 1987
GradoGenerale
ComandantiChiang Kai-shek
GuerreRivoluzione Xinhai
Spedizione del Nord
Guerra delle Pianure centrali
Guerra civile cinese
Seconda guerra sino-giapponese
CampagneCampagne di accerchiamento
Offensiva invernale del 1939-1940
Campagna dello Zhejiang-Jiangxi
Campagna Menglianggu
BattaglieIncidente della Nuova Quarta Armata
Comandante diComandante in Capo delle forze di terra nazionaliste
Capo di Stato maggiore generale
Comandante della terza zona di guerra
DecorazioniOrdine del Cielo Blu e del Sole Bianco
Studi militariAccademia militare di Baoding
Accademia militare di Whampoa
voci di militari presenti su Wikipedia

Gu Zhutong[1] (Contea di Lianshui, 9 gennaio 1893Taipei, 17 gennaio 1987) è stato un generale e politico cinese che servì per la Repubblica di Cina sul continente cinese e dopo la fine della Guerra civile cinese con la sconfitta dei nazionalisti a Taiwan.

BiografiaModifica

 
L'antica residenza di Gu Zhutong a Nanchino

Gu Zhutong nacque nella Contea di Lianshui nel Jiangsu il 9 gennaio 1893 ed entrò nell'accademia militare all'età di 19 anni. Quando esplose la Rivoluzione Xinhai Gu si unì ai rivoluzionari. Nel 1912 entrò nel Partito nazionalista cinese e si iscrisse come candidato alla Scuola di ufficiali di riserva di Wuhan e quindi entrò all'Accademia militare di Baoding. Nel 1922 andò a Canton e divenne là ufficiale dello Stato della Seconda Armata Cantonese. Quando l'Accademia militare di Whampoa fu fondata nel 1924 divenne uno degli istruttori dell'Accademia. Quando il neonato Governo nazionalista lanciò una campagna contro un signore della guerra locale Gu divenne comandante di battaglione. Durante la Spedizione del Nord Gu fu promosso comandante di divisione e poi comandante di corpo. Nella Guerra delle Pianure centrali fu il comandante della 16ª Armata di terra e nel 1931 egli divenne il comandante della guarnigione di Nanchino, la capitale del governo nazionalista. Nel 1933 partecipò alle Campagne di accerchiamento anti-comuniste. Nel 1935 fu promosso generale e messo a capo di tre province sud-occidentali e nel frattempo era anche il comandante della provincia del Jiangsu. Dopo l'inizio della Seconda guerra sino-giapponese Gu fu nominato Comandante in Capo della terza zona di guerra e durante l'Incidente della Nuova Quarta Armata nel 1941 le unità nazionaliste sotto il suo comando distrussero alcuni contingenti di truppe comuniste e per questa azione Chiang Kai-shek lo decorò con l'Ordine del Cielo Blu e del Sole Bianco, il più alto onore per un comandante cinese.

Guerra civile cineseModifica

Nel 1946 Gu fu nominato Comandante in Capo dell'esercito nazionalista e direttore della pacificazione di Zhengzhou e fu posto al comando degli attacchi contro le aree controllate dai comunisti nella provincia dello Shandong. Nel 1947 Gu perse l'importante Campagna Menglianggu in cui 74 divisioni indipendenti d'elite potenziate furono spazzate via dalle forze comuniste. Chiang Kai-shek lo sollevò per questo dal comando e lo nominò Capo di Stato maggiore.

A TaiwanModifica

Nel marzo 1950 arrivò a Taiwan e qui fu nominato Ministro della Difesa e nel 1954 fu promosso a generale a quattro stelle. Nel 1956 Gu fu nominato segretario generale del Consiglio di Difesa nazionale; nel 1967 fu nominato Vice capo del comitato consultivo strategico. Nel 1972 Gu divenne un consulente di Chiang Kai-shek e morì a Taipei il 17 gennaio 1987.

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Gu" è il cognome.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN60442732 · ISNI (EN0000 0000 6353 5310 · LCCN (ENn82217906 · WorldCat Identities (ENn82-217906