Guacanagaríx

Guacanagaríx
Cacicco Taino

Guacanagaríx (trascrizioni alternative Guacanacaríc o Guacanagarí) era uno dei cinque cacicchi Taíno dell'isola di Hispaniola, alla data della scoperta europea nel 1492 durante il primo viaggio di Cristoforo Colombo.[1]

Era il capo del caciccato di Marién, che occupava il nord-ovest dell'isola.

Guacanagaríx ricevette Cristoforo Colombo dopo che Santa María fu distrutta durante il suo primo viaggio nel Nuovo Mondo e gli permise di stabilire l'insediamento di La Navidad vicino al suo villaggio. Gli spagnoli rimasti furono uccisi da un tribu rivale prima che Colombo tornasse in occasione del suo secondo viaggio.[2]

Guacanagaríx si rifiutò di allearsi con altri cacicchi, che cercavano di espellere gli spagnoli dalla colonia di Santo Domingo e molte volte servì come informatore e spia per gli spagnoli.

NoteModifica

  1. ^ Troy Floyd, The Columbus Dynasty in the Caribbean, 1492-1526, Albuquerque, University of New Mexico Press, 1973, pp. 13–15.
  2. ^ Ferdinand Columbus, The Life of the Admiral Christopher Columbus by his son Ferdinand, New Brunswick, Rutgers, The State University, 1959, pp. 82–86,121.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12105294 · LCCN (ENno2008003888 · BNE (ESXX4855298 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008003888