Apri il menu principale

Guglielmo XI d'Alvernia

Guglielmo XI d'Alvernia
Sceau de Guillaume XI d'Auvergne.png
Sigillo di Guglielmo XI
conte di Boulogne
In carica 1277-1277
Predecessore Roberto V d'Alvernia
Successore Roberto VI d'Alvernia
Conte d'Alvernia
In carica 1277 - 1277
Predecessore Roberto V
Successore Roberto VI
Nome completo Guglielmo d'Alvernia
Altri titoli conte di Clermont
Nascita 1248 circa
Morte 1277
Luogo di sepoltura abbazia di Bouschet-Vauluisant Yronde-et-Buron
Dinastia Casato di Clermont-Auvergne
Padre Roberto V d'Alvernia
Madre Eleonora di Baffie
Consorte una figlia di Umberto V di Beaujeu

Guglielmo XI d'Alvernia, in francese Guillaume XI d'Auvergne (1248 circa – 1277) fu conte d'Alvernia e conte di Boulogne dal gennaio 1277 alla sua morte.

OrigineModifica

Secondo la Histoire généalogique de la maison d'Auvergne Guglielmo era il figlio maschio primogenito del conte d'Alvernia e conte di Boulogne, Roberto V di Clermont e di Eleonora di Baffie[1], che era figlia di Guglielmo detto il Vecchio, signore di Baffie (in Alvernia), e della moglie, di cui non si conosce il nome, figlia del conte di Forez, Guido III e della moglie di nome Asiurane[1].
Secondo la Histoire généalogique de la maison d'Auvergne Roberto V di Clermont era il figlio maschio primogenito del conte d'Alvernia, Guglielmo X di Clermont e di Adelaide di Brabante[2], che secondo la Genealogia Ducum Brabantiæ Heredum Franciæ era la figlia femmina terzogenita del Duca della Bassa Lorena (Lotaringia), duca di Lovanio e duca di Brabante, Enrico I e della sua prima moglie (come ci viene confermato sia dalla Flandria Generosa (Continuatio Bruxellensis)[3], che dal Gisleberti Chronicon Hanoniense[4]), Matilde di Lorena, figlia del Conte consorte di Boulogne, Matteo di Lorena e della Contessa di Boulogne, Maria, come ci viene confermato sia dalla Flandria Generosa (Continuatio Bruxellensis)[5], che dal Gisleberti Chronicon Hanoniense[6].

BiografiaModifica

Guglielmo (Guillelmum filium meum primogenitum heredem mihi instituo) viene citato come erede delle contee d'Alvernia e di Boulogne, nel testamento del padre, Roberto V, datato gennaio 1276[7].

Suo padre morì nel gennaio 1277; la Histoire généalogique de la maison d'Auvergne conferma la morte di Roberto V nel 1277[1] e fu sepolto nell'abbazia di Bouschet-Vauluisant Yronde-et-Buron[1], dove aveva espresso il desiderio di essere sepolto nel suo testamento[8].

Guglielmo resse le due contee per meno di un anno e viene ricordato per una citazione del prevosto di Evau, inerente la proprietà di un monastero[9].

Guglielmo morì nel 1277[1]), senza lasciare alcuna discendenza[10] e gli succedette il fratello, Roberto[10]

Matrimonio e discendenzaModifica

Guglielmo aveva sposato una figlia di Umberto V di Beaujeu (1198-1250), primo principe di Dombes e undicisimo signore di Beaujeu e connestabile di Francia del re Luigi IX il Santo, sia secondo Justel nella sua Histoire généalogique de la maison d'Auvergne[11] che secondo Baluze nella Histoire généalogique de la maison d'Auvergne, tome 1[12].
Di Guglielmo XI non si conosce alcuna discendenza, come conferma il Baluze[10].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica