Hans Lassen Martensen

docente e vescovo luterano danese
Hans Lassen Martensen

Hans Lassen Martensen (Flensburgo, 19 agosto 1808Copenaghen, 3 febbraio 1884) è stato un docente e vescovo luterano danese della Chiesa di Danimarca.

BiografiaModifica

Hans Lassen Martensen nacque nello Schleswig, figlio unico in una famiglia di classe media. Studiò in ambiente germanofono mentre il padre preferiva parlare danese, cosa che gli fece nascere l'interesse per lo scambio e la conciliazione tra culture diverse.

Dopo aver studiato teologia a Copenaghen fu ordinato sacerdote. Viaggiò all'estero dal 1834 al 1836, visitando Berlino, Monaco, Vienna e Parigi. Incontrò Hegel, David Friedrich Strauß, Franz von Baader e Friedrich Schelling. Si appassionò di mistici quali Meister Eckhart, Giovanni Taulero e Jakob Böhme, e lesse con molto interesse la Divina Commedia di Dante.

Tornato a Copenaghen fece la carriera universitaria fino a diventare professore ordinario nel 1850. Gli fu offerta la diocesi svedese ma rifiutò, e tuttavia nel 1854 lasciò la docenza per diventare vescovo di Sjælland. Negli studi aveva subito l'influenza di Schleiermacher, Hegel e Franz von Baader, ma mantenne indipendenza di pensiero sviluppando una teologia speculativa con una certa disposizione al misticismo e alla teosofia.

Suoi contributi nel campo teologico includono riflessioni sull'etica cristiana e sulla dogmatica, sul battesimo, sulla morale e una breve biografia di Jakob Böhme. Era noto per le sue prediche che vennero tradotte in diverse lingue. Il suo elogio pronunciato per la morte di Jacob Peter Mynster, dove disse che era scomparso un testimone autentico del cristianesimo, gli scatenò attacchi da parte di Søren Kierkegaard.

Anche il teologo Magnús Eiríksson (1806–1881) fu molto critico verso il pensiero di Martensen, diventando alleato, benché inaccettato e a propria volta criticato, di Kierkegaard.

BibliografiaModifica

  • Grundriss des Systems der Moralphilosophie, 1841, 1845, 1879
  • Meister Eckart: eine theologische Studie, 1842
  • Hans Peter Kofoed-Hansen, Dr. S. Kierkegaard mod Dr. H. Martensen: et indlaeg, 1856
  • Die christliche Taufe und die baptistische Frage, 1847, 1860
  • con William Urwick, Christian Dogmatics: A Compendium of the Doctrines of Christianity English translation, 1874
  • Christian Ethics, 1871, trad. inglese parte I, 1873 e parte II, 1881
  • Hirtenspiegel, 1870-1872
  • Katholizismus und Protestantismus, 1874
  • Socialismus und Christenthum. Ein Bruchstück aus der speciellen Ethik, 1875
  • Dogmatique chrétienne, trad. francese di Gustave Ducrot, 1879
  • Jacob Boehme; Studies in his Life and Teaching, 1882, trad. inglese 1885
  • Aus meinem Leben, 3 voll., H. Reuther, Leipzig 1883 (autobiografia)
  • Briefwechsel zwischen Martensen und Dorner, 1888 (lettere con Isaak August Dorner)
  • Bapteme et vie chrétienne, trad. francese, 1982
  • Curtis L. Thompson e David J. Kangas, Between Hegel and Kierkegaard. Hans L. Martensen's Philosophy of Religion, Scholar Press, Alanta 1997
  • Jon Stewart (a cura di), Hans Lassen Martensen: theologian, philosopher and social critic, Museum Tusculanum Press, Copenaghen 2012

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67260686 · ISNI (EN0000 0000 8147 497X · LCCN (ENn86828390 · GND (DE118731246 · BNF (FRcb12623871b (data) · CERL cnp00399079 · WorldCat Identities (ENn86-828390