Virgola di Oxford

(Reindirizzamento da Harvard comma)

Nell'uso della punteggiatura, con il termine virgola seriale (o anche virgola di Oxford o virgola di Harvard; in inglese: serial comma, Oxford comma, o Harvard comma) ci si riferisce a un particolare uso della virgola prima della congiunzione (in genere «e»), al fine di esprimere in modo più corretto il significato della frase.[1]

L'uso della virgola seriale può essere necessario nelle liste di tre o più elementi, e il riferimento a Oxford e Harvard deriva dal fatto che il suo impiego è incoraggiato dai manuali di stile tipografico della Oxford University Press e della Harvard University Press.[2]

Utilizzo praticoModifica

Per esempio, si confronti il significato radicalmente diverso assunto dalla frase seguente con e senza la virgola seriale:

«Amo moltissimo i miei genitori, Jennifer Lopez e Dio.»

(frase senza virgola di Oxford)

In questo caso il significato più evidente è che «i miei genitori» siano Jennifer Lopez e Dio, cioè che io sia loro figlio.

Utilizzando la virgola e ponendola prima della congiunzione «e» finale la frase diventa:

«Amo moltissimo i miei genitori, Jennifer Lopez, e Dio.»

(frase corretta con la virgola di Oxford)

In questo modo, la frase riacquista il significato corretto: quello di esprimere un intenso amore per i tre soggetti citati (amo Jennifer Lopez, amo i miei genitori e amo Dio).

Casi analoghiModifica

Esistono anche dei casi in cui, all'opposto, è l'utilizzo stesso della virgola a creare ambiguità e, in tale evenienza, è necessario ricorrere alla congiunzione per esteso. Per esempio:

«Andammo a Londra con Betty, una cuoca, e un marinaio.»

(esempio A)

Non è chiaro se il personaggio in questione (Betty) sia una cuoca o se «una cuoca» sia da considerare un personaggio distinto, il secondo di tre.

Nel caso, quindi, che i personaggi siano effettivamente tre, per non generare confusioni occorre utilizzare una forma estesa come la seguente:

«Andammo a Londra con Betty, con una cuoca, e con un marinaio.»

(esempio B)

Utilizzo in altre lingueModifica

L'uso della virgola di Oxford è particolarmente utile in lingue quali l'inglese:[3] in assenza di articoli determinativi risulta infatti più difficile distinguere il genere di un determinato sostantivo, con una conseguente maggiore ambiguità che ha una ricaduta anche in sede interpretativa nel caso di dispute giuridiche.[4] In italiano la virgola seriale è molto meno comune poiché in questa lingua si tende a evitare di fare precedere una congiunzione da una virgola, ma è comunque impiegata quando chi scrive cerca un particolare effetto stilistico.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Uso della virgola prima della congiunzione e, su accademiadellacrusca.it, Accademia della Crusca. URL consultato il 28 maggio 2016.
  2. ^ (EN) What is the Oxford comma? | OxfordWords blog, su OxfordWords blog, 21 gennaio 2015. URL consultato il 28 maggio 2016.
  3. ^ La virgola di Oxford, su Il Fatto Quotidiano, 8 aprile 2011. URL consultato il 28 maggio 2016.
  4. ^ (EN) This Court Case Proves Why the Oxford Comma is Valuable, su fortune.com, 16 marzo 2017. URL consultato il 13 settembre 2017.

Voci correlateModifica