Heartbreak Hotel (Elvis Presley)

Heartbreak Hotel è un brano musicale del cantante rock statunitense Elvis Presley, pubblicato il 27 gennaio 1956 dall'etichetta discografica RCA Records nel singolo Heartbreak Hotel/I Was the One.

Heartbreak Hotel
ArtistaElvis Presley
Autore/iMae Axton e Tommy Durden
GenereRock
Blues
Esecuzioni notevoliThe Cadets, John Cale, Willie Nelson, Mina
Data1956

La canzone è stata scritta da Mae Axton e Tommy Durden ed è stata suonata e cantata dal cantante all'Ed Sullivan Show durante le sue celebri apparizioni nel programma.

Nel 2004 la canzone è stata inserita alla posizione numero 45 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre redatta dalla rivista Rolling Stone.[1]

Il branoModifica

Origine e storiaModifica

Ispirati dalla notizia del suicidio di un ragazzo che aveva lasciato un biglietto d'addio con scritto "I walk a lonely street" ("Cammino in una strada solitaria"), i compositori Tommy Durden, all'epoca chitarrista del gruppo "Smiling Jack Herring and his Swing Billies",[2] e Mae Boren Axton, insegnante a Jacksonville, Florida, scrissero Heartbreak Hotel in appena trenta minuti nel 1955.[3]

Certa che la canzone sarebbe stata un successo, la Axton la propose all'allora manager di Presley, Bob Neal, e insistette che sarebbe diventata il primo successo da 1 milione di copie per Elvis.[3] Il 10 novembre 1955, appena sentita la canzone per la prima volta,[4] Elvis accettò di registrare il brano.[3] La Axton offrì a Presley un terzo dei diritti d'autore sulla composizione, a patto che il cantante la incidesse come suo primo singolo per la nuova etichetta RCA Records.[3]

RegistrazioneModifica

La canzone fu la seconda incisa da Presley agli studi RCA Victor il 10 gennaio 1956 durante la prima seduta di registrazione nello studio situato al n. 1525 di McGavock Street a Nashville.[5] Elvis arrivò allo studio con la canzone pronta da incidere senza aver sottoposto il brano all'approvazione dei supervisori della RCA, e anche se il produttore della seduta Steve Sholes era preoccupato, Presley incise il brano con una tale convinzione che ogni dubbio sparì ben presto dalla faccia di tutti.[3] Diversamente altri dirigenti della RCA Victor non credevano nella canzone, specialmente dopo aver sentito che non assomigliava a niente di quello che Elvis aveva precedentemente registrato alla Sun Records.[3] Oltre all'accompagnamento della sua band abituale formata da Scotty Moore, Bill Black, e D. J. Fontana, Presley fu affiancato anche da Chet Atkins alla chitarra e da Floyd Cramer al pianoforte.[6]

Il brano venne registrato con una considerevole dose di effetto eco, nel tentativo di ricreare le atmosfere delle incisioni effettuate da Presley alla Sun.[3][7]

CoverModifica

CuriositàModifica

  • Esiste un vero hotel chiamato "Heartbreak Hotel" in onore della canzone.[3] L'albergo è situato in una via vicino alla residenza di Presley, Graceland,[3] a Memphis, Tennessee. L'edificio conta di 128 camere e trasmette via cavo i film di Presley 24 ore su 24.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) 500 Greatest Songs of All Time, su rollingstone.com, Rolling Stone. URL consultato il 4 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2012).
  2. ^ Thomas Durden, in The Guardian, London, 28 ottobre 1999. URL consultato il 4 maggio 2010.
  3. ^ a b c d e f g h i j Victor (2008), The Elvis Encyclopedia, p.227
  4. ^ Guralnick/Jorgensen, p.53
  5. ^ Scotty Moore - RCA Victor - 1525 McGavock St
  6. ^ Marsh, p.86
  7. ^ Raymond, Susan (Director) (1987, Re-released 2000). Elvis '56 - In the Beginning (DVD). Warner Vision.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica