Highland Games

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Highland Games (videogioco).

Gli Highland Games ("Giochi delle Highlands") sono manifestazioni sportive che si svolgono annualmente in Scozia (dove hanno luogo tra la fine della primavera e l'inizio dell'autunno[1][2] e rappresentano uno dei principali eventi della regione[3]) e in altri Paesi (come Canada, Germania, Stati Uniti, ecc.) e che comprendono varie discipline di antica origine tipiche della cultura celtica e scozzese, in particolare dell'area delle Highlands, che traggono la loro origini dai raduni tra clan[3]. Gli antichi Highland Games si svolsero forse a partire dal XIV secolo[4] fino al 1746[5], mentre, nella loro versione moderna, i primi Highland Games ebbero luogo nel 1819[2].

Gli Highland Games a Glasgow

DescrizioneModifica

Gli Highland Games includono una decina di discipline[3], quali danze tradizionali, gare con la cornamusa, prove di resistenza, gare di lanci (pietra, martello, ecc.), ecc.[1][3][2]

 
Una delle discipline degli Highland Games, il lancio del martello
 
Gara di danza scozzese agli Highland Games

StoriaModifica

Gli antichi Highland GamesModifica

L'origine degli Highland Games è incerta.[2]

Alle origini di questi giochi ci sarebbe forse la corsa effettuata da re Malcom III (1058-1093) che raggiunse la sommità di Craig Choinnich, una vetta nei pressi di Braemar.[2][4]

Con molta più probabilità, questi giochi trarrebbero origine dalle battute di caccia al cervo che vedevano impegnati gli abitanti delle Highlands.[2]

I primi giochi della Highlands della storia sono considerati i Ceres Games of Fife, che ebbero luogo a partire dal 1314.[4]

Manifestazioni sportive da cui traggono origine gli Highland Games moderni ebbero in seguito luogo sino al 1746, anno della battaglia di Culloden.[4][5] Con la sconfitta di Bonnie Prince Charles, fu infatti proibito suonare la cornamusa e vestire il kilt, così come furono vietati i raduni.[4][5]

Gli Highland Games moderniModifica

Gli Highland Games moderni sono invece una reinvenzione vittoriana.[2] La loro riscoperta fu possibile grazie alle Highland Societies che videro la loro nascita alla fine del XVIII secolo.[5]

Nella loro concezione moderna, i primi Highland Games si svolsero per la prima volta nel 1819[2] nel Perthshire, nella tenuta messa appositamente a disposizione da Lord Gwydir[2]. La manifestazione comprendeva gare tra suonatori di cornamusa, danzatori ed atleti[2] e vide impegnati contendenti provenienti da ogni parte della Scozia[2].

Nel 1832 furono inaugurati gli Highland Games di Braemar[2], che, patrocinati dalla Regina Vittoria[2], sarebbero diventati in seguito quelli più popolari[2].

Nella metà del XIX secolo furono organizzati i primi Highland Games negli Stati Uniti.[5]

NoteModifica

  1. ^ a b Arfin, Ferne, Highland Games - All About Traditional Highland Games in Scotland su About.com
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n Antionioli, Marina, [Gli Highland Games - guida ai giochi scozzesi] su CelticPedia
  3. ^ a b c d Highland Games su Schottland Wegweiser
  4. ^ a b c d e THE HISTORY OF SCOTTISH GATHERINGS AND GAMES Archiviato il 7 ottobre 2014 in Internet Archive., in: The Scottish Games
  5. ^ a b c d e HISTORY OF HIGHLAND GAMES Archiviato il 3 maggio 2013 in Internet Archive. su Syix.com

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica