Hoca Sadeddin Efendi

Hoca Sadeddin Efendi (1536 o 1537 – 2 ottobre 1599[1]) è stato uno studioso, funzionario e storico ottomano, insegnante del sultano ottomano Murad III (quando Murad era principe).

Il suo nome viene trascritto in diversi modi: Sa'd ad-Din, Sa'd al-Din, Sa'adeddin, Sadeddin, ecc. Era chiamato anche "Hoca Efendi", "Koca Hoca Efendi" e con il titolo di "Câmi'-ür Riyâseteyn".[1]

Quando Murad divenne sultano, Sadeddin divenne suo consigliere. In seguito cadde in disgrazia, ma fu nominato Sheikh ul-Islam, un'autorità superiore in materia di Islam.

Sadeddin è l'autore del Tâc üt-Tevârîh ("Sorie della Corona"), una storia dell'Impero ottomano in prosa e in versi.

Ebbe almeno cinque figli: Mehmed Efendi (morto nel 1615), Esad Efendi (morto nel 1625), Mesud Efendi (morto nel 1597), Abdülaziz Efendi (morto nel 1618) e Salih Efendi.[2]

EdizioniModifica

  • (TR) Ḫōca Meḥmed Saʻdeddīn, Tacü't-tevarih, Ankara, Kültür Bakanlığı, cop., 1992, ISBN 975-17-1093-6, OCLC 689952689.
    • Vol. 1: Osman Gazi, Orhan Gazi, Hüdevendigar Gazi ve Yıldırım Han Devirleri.
    • Vol. 2: Yıldırım Han'dan Fatih Sultan Mehmed'e.
    • Vol. 3: Fatih Sultan Mehmed ve İkinci Beyazid Dönemi.
    • Vol. 4: Şehzadelerin Girişimleri - Selimname ve Yavuz Sultan Selim Dönemi.
    • Vol. 5: Hatime. Orijinal karton kapaklarında.

Voci correlateModifica

NoteModifica

  1. ^ a b İsmail Hâmi Danişmend, p. 118
  2. ^ Çörekçi, Semra, p. 21

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN13740033 · ISNI (EN0000 0000 8358 665X · BAV 495/62204 · CERL cnp01342263 · LCCN (ENn85098190 · GND (DE118842307 · BNF (FRcb12415662r (data) · J9U (ENHE987007267411805171 · WorldCat Identities (ENlccn-n85098190
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie